La Roma vince la Conference League. Maestra costringe gli alunni a cantare inno dei giallorossi. Genitori infuriati [VIDEO]

WhatsApp
Telegram

La vittoria della Roma in Conference League arriva anche in una scuola elementare romana e suscita polemiche. I piccoli alunni della Caterina Usai di Roma, in zona Talenti, come racconta La Repubblica, corredando il testo con un video, sarebbero stati costretti a intonare l’inno della squadra in classe dalla maestra.

Tra di loro non c’erano solo piccoli tifosi giallorossi, bensì anche laziali, i cui genitori hanno scatenato una bagarre non ritenendo giusto il gesto della docente.

Un alunno biancoceleste sarebbe addirittura scoppiato in lacrime mentre cantava il celebre inno di Antonello Venditti con tanto di karaoke per far ripetere ai piccoli alunni il testo. Versione poi categoricamente smentita dalla maestra, che, intervenuta a Radio Sei ha spiegato: “Il bambino soffre di forte emicrania, piangeva per quello. Era già venuto la mattina e con la madre abbiamo deciso di dargli un po’ di tachipirina, eravamo d’accordo che se non fosse passato sarebbe venuta a riprenderlo”.

Mentre le immagini si diffondono in rete, la docente si scusa: “Capisco che possa aver disturbato” e promette “per par condicio metterò anche l’inno della Lazio”. In classe, però, “ci sono anche due juventini”.

WhatsApp
Telegram

A luglio, in tutta Italia, partecipa ai nuovi “Workshop formativi: pensare da dirigente scolastico” organizzati da Eurosofia