La road map dell’attribuzione delle supplenze: provincia che vai, usanza che trovi

Di Lalla
WhatsApp
Telegram

Lalla – E’ un annoso problema nell’ambito del conferimento delle supplenze da Graduatorie ad esaurimento ai docenti abilitati. Gli uffici scolastici regionali o provinciali declinano la normativa nazionale in indicazioni specifiche per il territorio, per es. per quanto riguarda il completamento di orario su spezzone scelto in presenza di cattedra, o sulla possibilità di poter gestire eventuali proposte su più classi di concorso nella stessa giornata.

Lalla – E’ un annoso problema nell’ambito del conferimento delle supplenze da Graduatorie ad esaurimento ai docenti abilitati. Gli uffici scolastici regionali o provinciali declinano la normativa nazionale in indicazioni specifiche per il territorio, per es. per quanto riguarda il completamento di orario su spezzone scelto in presenza di cattedra, o sulla possibilità di poter gestire eventuali proposte su più classi di concorso nella stessa giornata.

Nella nostra sezione Regioni una carrellata di alcune disposizioni. Se ne volete segnalare altre, l’indirizzo è [email protected]

Foggia permette il completamento ai docenti che hanno scelto spezzone in presenza di cattedra
red – L’Ufficio Scolastico di Foggia, in deroga al Regolamento nazionale sulle supplenze, che permette il completamento orario solo qualora il docente abbia scelto uno spezzone solo se non in presenza di cattedra, permette invece tale opzione.

Da Potenza l’appello per nomine ATA corrette
Precari A.T.A. della provincia di Potenza – Continuano ad essere davvero incomprensibili le indicazioni che arrivano dal Ministero dell’Istruzione. Il Miur con la nota 6513/12 ripristina la valutazione del servizio giuridico da graduatorie per coloro che hanno cambiato provincia.

Viterbo, si metta ordine nell’assegnazione delle supplenze
Giuseppe Crisà – In un periodo di sacrifici, tagli, disoccupazione e recessione, ormai è raro che faccia notizia un caso di “mala-istruzione” con danni ai docenti precari di turno, ma il caso della provincia di Viterbo diventa al quanto misterioso e quasi da “intrigo internazionale”. Non voglio alimentare dubbi e malvagità su alcuno, ma il fatto che da nessun organo istituzionale, sindacale ne dai media vengano sollevate proteste o obiezioni di sorta, mi inquieta non poco.

USR Umbria. Criteri generali per la stipula dei contratti a TD
L’USR Umbria ha pubblicato i criteri generali per il conferimento dei contratti a TD.

Bologna, confusione nell’attribuzione delle supplenze
Coordinamento Precari della Scuola di Bologna – Bologna, 11 settembre 2012, Istituto Rosa Luxemburg: seconde convocazioni, l’avviso è stato pubblicato sul sito dell’Ufficio scolastico provinciale il pomeriggio del giorno precedente. Per la classe A050 (Italiano e Storia negli istituti superiori) ci sono ben due cattedre disponibili, grasso bottino, come ciascun precario sa. Quelli in alto in graduatoria, costretti a scegliere scuole in sedi scomode per chi abita a Bologna, pena il depennamento dalla graduatoria stessa, si mangiano le mani: le cattedre hanno sede a Bologna e Imola. E poi c’è da risolvere la questione degli spezzoni.

Veneto, istruzioni supplenze a.s. 2012/13
red – Direttive regionali per uniformare le operazioni di assunzione a tempo determinato del personale docente, educativo e ATA a.s. 2012/13

WhatsApp
Telegram

ASUNIVER e MNEMOSINE, dottorato di ricerca in Spagna: cresci professionalmente e accedi alla carriera universitaria con tre anni di congedo retribuito