La richiesta di Zaia alla ministra Azzolina: “Facciamo i tamponi rapidi in classe”

Stampa

Il governatore del Veneto, Luca Zaia, chiede che sia dato il via libera “allo screening rapido nelle scuole, evitando assembramenti e genitori che portano i ragazzini a fare i test”.

“Per questo – ha annunciato Zaia – abbiamo chiesto al Ministero di poter fare i tamponi rapidi in classe”. Per il presidente del Veneto si tratta in sostanza di seguire la vecchia ‘traccia’ vaccinale, “che in lontani anni passati veniva fatta nelle scuole per prevenire l’insorgenza di contagi da malattie ormai debellate”.

Stampa

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia