La regione Lombardia lancia l’allarme: “A rischio i libri gratis alle elementari per i fondi tagliati dal governo”

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Libri di testo gratis a rischio, quest’anno, nelle 2.527 scuole elementari lombarde.

A lanciare l’allarme è l’assessore regionale al Bilancio, Massimo Garavaglia della Lega, che attacca il governo.

I tagli ai fondi sono dovuti ad un accordo raggiunto a febbraio in sede di Conferenza Stato-Regioni. Nel frattempo, però, alcuni ministri sono corsi ai ripari, tranne per quanto riguarda il contributo statale per la fornitura gratuita dei libri scolastici delle elementari. Mancano anche oltre 13 milioni per il fondo unico per l’edilizia scolastica.

Il governo nel frattempo ha messo a disposizione altri 32 milioni di euro per le regioni, ma visto che sono a disposizione di tutte le regioni, ammontano a meno della metà dei 70 milioni tagliati all’erogazione gratuita dei libri di testo nelle scuole elementari. Alla Lombardia, solo per i libri gratuiti, servono dieci milioni.

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief
voglioinsegnare