La regione Liguria stanzia 5 milioni per nidi e scuole d’infanzia

di redazione

item-thumbnail

La Giunta regionale, su proposta degli assessori all’Istruzione Ilaria Cavo, alla Sanità Sonia Viale e all’Urbanistica Marco Scajola, ha approvato lo stanziamento di oltre 5 milioni di euro (in riferimento all’annualità 2019) con l’obiettivo di dare una risposta efficace alle famiglie liguri e valorizzare il sistema educativo, potenziando l’offerta dei nidi e delle scuole dell’infanzia.

Rispetto al 2018 la disponibilità delle risorse è aumentata di oltre 209mila euro.

L’obiettivo è promuovere un sistema integrato dei servizi educativi per l’infanzia con il potenziamento dell’offerta dei nidi e delle scuole dell’infanzia e la promozione della qualità della formazione continua del personale in servizio.

In Liguria, riporta genova3000.it 107 nidi d’infanzia a titolarità comunale con 3.680 bambini iscritti, 5 centri bambini e bambine con 68 iscritti e 10 servizi di educatore domiciliare con 90 iscritti. Ci sono 310 scuole dell’infanzia statali con 19.838 iscritti, 59 scuole dell’infanzia comunali con 4.567 bambini nelle scuole e 166 nelle relative sezioni primavera, per un totale di 4.733.

L’offerta privata comprende 258 strutture e 10.407 bambini di cui: 162 scuole con 7.782 bambini nelle scuole dell’infanzia paritarie e 914 nelle sezioni primavera (2-3 anni), 96 strutture fra nidi d’infanzia privati accreditati e strutture assimilate con 1.711 bambini.

Versione stampabile
Argomenti:
soloformazione