La regione Campania riapre le scuole il 24 settembre

Stampa

Il Governatore della Campania, De Luca, non è d’accordo sulle linee guida per il rientro a settembre e ha dichiarato che gli studenti orneranno a scuola in Campania il 24 settembre, dopo cioè le elezioni regionali, che si terranno il 20 e 21 settembre.

La conferenza stampa tenuta ieri da Conte e Azzolina sulla presentazione delle linee guida per il rientro ha creato anche il caso Scampia, come riporta Il Corriere: il ministro ha affermato che nel quartiere c’è una scuola statale, situata in appartamento. La pronta smentita è arrivata con indignazione dal presidente della Municipalità Apostolos Paipais.

Il Governatore De Luca ha espresso il suo dissenso alle linee guida adducendo a motivazione l’organico ancora non definito, fondi insufficienti per l’edilizia scolastica e responsabilità scaricate solo sui dirigenti; inoltre avrebbe preferito che le elezioni si fossero svolte a luglio, non nel mese di settembre, in cui occorreva dedicarsi solo alla questione rientro scolastico.

In questo contesto si inseriscono anche i dirigenti scolastici, tirati in ballo dall’Azzolina nella conferenza stampa: secondo il ministro un 15% di alunni non troverà spazio nelle aule, per cui si suggerisce di trovare altre location come cinema, teatro, musei e spazi aperti; i dirigenti si chiedono come fare ad organizzare la didattica in questo modo, garantendo sicurezza, personale e costi.

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur