La protesta della docente fuori dalla scuola: “Credete nei vostri diritti, perdo il posto di lavoro perché non intendo fare il vaccino” [VIDEO]

WhatsApp
Telegram

Dal 15 dicembre è in vigore l’obbligo di vaccinazione per il personale scolastico. Secondo le ultime stime circa il 5% di docenti e Ata è senza vaccino.

Da segnalare, per dovere di cronaca, che, nella statistica (circa il 5% al momento in cui scriviamo) tra i docenti e Ata che non si vaccinano ci sono anche coloro che non possono farlo per motivi di salute.

Altri, invece, non si intendono vaccinare per scelta individuale andando incontro, come previsto dalla legge, alla sospensione dal servizio con conseguenza perdita degli emolumenti dovuti.

In un istituto lombardo, come lo si vede dalle immagini che proponiamo nel video, va in scena una protesta realizzata da un’insegnante alla quale è stato negato l’accesso alla scuola, non essendo vaccinata.

“Credete nei vostri diritti – ha urlato ai ragazzi e ai colleghi presenti – io sto malissimo. Oggi perdo il mio posto di lavoro perché non intendo bucarmi. Ditemi se è giusto”.

WhatsApp
Telegram

Eurosofia ti offre il suo supporto per la Preparazione ai Concorsi scuola ed aumentare il punteggio per le graduatorie GPS