La prof che “veste in modo antico”. Lettera

Stampa

Ho 43 anni, sono da sempre considerato fuori moda (lo ero già dai miei coetanei, dai quali per questo ho subito prese in giro a non finire, figuriamoci dai ragazzi di oggi), l’unica domanda che faccio è: ma che genitore è una persona che ripete quanto detto dai figli sulla professoressa “che veste in modo antico”?

Ma che vuol dire? Che indossa il peplo? Se invece andasse a fare un film porno sarebbe giovanile? Verosimilmente si tratta semplicemente di una persona per bene, civile, ordinata, la quale spera ancora che tutti siano civili e per bene come lei. E per questo viene trattata a pesci in faccia, anziché apprezzata: nell’Italia di oggi va di moda la cafonaggine, si sa, il turpiloquio, le storielle sconce, la furbizia, il tutto spacciato per “spontaneità” o addirittura “libertà”. Anche questo l’ho sperimentato più volte. Ma vorrei chiedere: quando la madre dell’alunno era ragazza, che moda c’era? E oggi? Se quella madre si vestisse come allora, che direbbe il figlio? Che è “antica” anche lei, no? E perché la moda di oggi sarebbe migliore di quella di prima? Dunque non sarebbe meglio relativizzare i commenti sul modo di vestire delle persone? Ma, secondo quell’alunno e sua madre, leggere, che so, Leopardi o Foscolo o Manzoni o Dante è da “antichi”, vero? Invece durante le lezioni, per esempio, di matematica, bisogna stare zitti perché “la matematica è difficile e se no non si capisce”, giusto? Forse la madre farebbe meglio a riflettere sul concetto di essere stupidi, buzzurri e cialtroni, piuttosto che sui vestiti “antichi” degli altri. E sul fatto che bisogna ragionare con la propria testa e non seguire il gregge. Ci sono ragazzi intelligenti che apprezzano l’insegnante serio anche se fuori moda e più anziano di loro. Se gli altri ragazzi non lo capiscono, peggio per loro: li si tolga dalle aule dove scaldano la sedia e li si mandi a lavorare sul serio. Qualcuno aiuti dunque quella madre e suo figlio a capire cosa conta veramente nella vita e la scuola a ritrovare la propria identità e la propria missione.

Luca Pignataro

Stampa

Aggiornamento Ata: Puoi migliorare il tuo punteggio in tempi rapidi: corso di dattilografia a soli 99 euro. Contatta Eurosofia