La prima scuola media STEAM: 40 ore di didattica, tre rientri pomeridiani, microscopi ottici e stampanti 3D

WhatsApp
Telegram

Oggi è suonata la campanella anche per 16 alunne e alunni della ‘Scuola delle idee’ di Fondazione Golinelli a Bologna, la prima scuola secondaria di primo grado ‘Steam’ in Italia.

Il sistema formativo ‘Steam’, acronimo inglese che sta per Scienza, Tecnologia, Ingegneria, Arte e Matematica, combina il sapere umanistico con i metodi sperimentali e applicativi delle scienze.

“Desideriamo dar vita a un’esperienza di crescita personale e formativa, che tenga insieme le materie scientifiche, le discipline umanistiche, le arti e il pensiero creativo”, ha spiegato Eugenia Ferrara, presidente di G-Lab e vice direttrice di Fondazione Golinelli.

Accreditata lo scorso giugno come scuola paritaria dal ministero dell’Istruzione, ‘Scuola delle idee’ ha previsto per l’anno scolastico 2022/2023 il riconoscimento di otto borse di studio triennali, cinque a copertura totale e tre a copertura parziale della retta, messe a disposizione dalla stessa fondazione, da aziende del territorio e da privati cittadini.

La settimana scolastica prevede 40 ore di didattica, con tre rientri pomeridiani dedicati alle attività di potenziamento e allo studio assistito. Durante l’anno gli studenti avranno a disposizione microscopi ottici, robotica educativa, stampanti 3D e un kit educativo personale da usare in aula e a casa.

WhatsApp
Telegram

“Come compilare il nuovo pei pagina dopo pagina”. Corso tecnico/pratico di Eurosofia a cura di Evelina Chiocca, Ernesto Ciracì, Walter Miceli