La preside contro Blanco: “A scuola l’avrei espulso. Ridatemi indietro i soldi del canone. Offesa da lui e da Ferragni”

WhatsApp
Telegram

Il mondo della scuola interviene dopo il gesto irrispettoso del cantante Blanco sul palco di Sanremo. Su Facebook arriva la dura presa di posizione della dirigente dell’Ite Tosi di Busto Arsizio, Amanda Ferrario.

La dirigente scolastica si scaglia contro Blanco e Ferragni: “Il nulla cosmico della televisione italiana, quella a pagamento obbligatorio con il canone Rai. Se avessi vent’anni, oggi, mi sentirei profondamente offesa. Sono boriosi e vuoti come il guscio di un paguro abbandonato sulla spiaggia durante un nubifragio”.

Poi aggiunge:“Di ventenni ne conosco tantissimi. Spesso impegnati in mille attività, forse, a volte, fragili, ma intelligenti, brillanti, educati, capaci di parlare lingue e linguaggi sconosciuti, con tanta voglia di dare e fare. Li vedo ogni giorno, a scuola, nella mia città, in giro. Studiano. Fanno sport. Volontariato. Collette alimentari. Si battono per i diritti degli ultimi. Con ardore. Dignità. Competenza. Dibattono con tale entusiasmo e argomentazioni così ricche…”

La preside, risentita, attacca: “Il gesto di Blanco si commenta da solo: maleducazione, vandalismo, delirio di onnipotenza. Fosse mio figlio, oggi avrebbe la faccia gonfia di schiaffoni. O forse no, li avrebbe avuti per tempo. Fosse un mio alunno e avesse fatto questo a scuola sarebbe stato denunciato ed espulso. Ridatemi i soldi del canone”.

Leggi anche

Blanco distrugge i fiori a Sanremo, gli studenti piantano ciclamini per rispondere al “gesto irrispettoso”

WhatsApp
Telegram

Concorso docenti 2024/25, bando a novembre: corso di formazione Eurosofia. Webinar di presentazione il 26 luglio ore 17.00