Studentessa con i jeans strappati e il prof che tappa i buchi con lo scotch. La preside: “Vorrei la divisa a scuola”

WhatsApp
Telegram

Rosanna Perri, la preside dell’istituto scolastico “Lucrezia della Valle” di Cosenza che pochi giorni fa aveva coperto con lo scotch i jeans strappati di una studentessa, torna sull’argomento dress code a scuola.

Al “Quotidiano del Sud” la dirigente scolastica ribadisce la posizione e, anzi, esprime in modo ancora più drastico il proprio pensiero: “ – dichiara Perri – la divisa a scuola non mi dispiacerebbe affatto. Io sono per il bon ton, oltre che della generazione dei grembiuli che trovo estremamente democratici perché azzerano le differenze economiche“.

La preside ammette però: “mi rendo conto che l’idea dell’uniforme tra i banchi debba essere introdotta solo e soltanto qualora partisse spontaneamente dai ragazzi” che, dice, nella sua scuola sono liberi di vestirsi come meglio credono, “ma devono rispettare la regola sul decoro“.

Il docente copre con lo scotch da pacchi il jeans strappato della studentessa: polemica a Cosenza

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur