La preghiera di Vaia: “Astenersi dal prevedere disgrazie con la riapertura delle scuole”

Stampa

La scuola sta per iniziare e il direttore sanitario dell’Inmi Spallanzani di Roma, Francesco Vaia, fa un appello su Facebook. “Una preghiera, astenetevi, dopo aver predicato sciagure, dal prevedere disgrazie e contagi fuori controllo dopo l’apertura delle scuole. L’Italia è capace di produrre ‘anticorpi’ anche contro le disfunzioni e le mancate o incomplete azioni di sistema”.

Queste le parole sul social commentando una fase dell’epidemia di Covid-19 segnata da “un’incredibile confusione di voci. In settimana streaming dallo Spallanzani per fare il punto sulla situazione. Ci proviamo”.

Il virus ormai è alle corde, assicura Vaia. “Forza”, esorta, va fatto “l’ultimo sforzo. Completiamo (siamo ad ottimo punto) la campagna vaccinale ed intensifichiamo le cure”.

Stampa

Eurosofia avvia il nuovo ciclo formativo: “Coding e pensiero computazionale per la scuola del primo ciclo”