La mamma riprende figlio in lacrime per i compiti su Tik Tok e sbotta: “Cari insegnanti, non è giusto così, non si può fare più nulla”

WhatsApp
Telegram

Il video pubblicato da Emma Guiducci su Tiktok ha suscitato molte reazioni e discussioni. La madre si sfoga nei confronti degli insegnanti, accusandoli di sovraccaricare il figlio di compiti e impedirgli così di godersi un po’ di tempo libero.

“Questa è la collaborazione scuola-famiglia? Non si può fare niente. Non mi interessa se avete 20 alunni, ve la dovete vedere voi. Io chiedo a questi maestri se è normale che mio figlio si svegli alle 6 e mezza del mattino e si ritrovi il pomeriggio con tre-quattro compiti da dove fare, senza poter fare sport o altro”.

Il video ha generato numerose reazioni e commenti sui social media. Mentre alcuni lo sostengono, altri lo criticano. La mamma protagonista del video ha risposto ai suoi follower in una serie di clip, precisando che non stava urlando contro suo figlio.

Allo stesso tempo, però, il video della mamma impone qualche riflessione. Alzare i toni non è un modo produttivo per risolvere un problema o comunicare una preoccupazione. Sarebbe più utile per la madre cercare di avere una conversazione costruttiva con loro per discutere della situazione e trovare una soluzione che soddisfi entrambe le parti.

Gli insegnanti hanno un compito importante nell’educazione dei giovani e nella preparazione per il loro futuro, ma allo stesso tempo è importante che i bambini abbiano anche tempo per rilassarsi e fare altre attività.

La collaborazione tra scuola e famiglia è fondamentale per garantire che i bambini ricevano un’educazione equilibrata e completa. In questo caso, sarebbe utile per la madre e gli insegnanti discutere della situazione e trovare un equilibrio che soddisfi entrambe le parti.

WhatsApp
Telegram

Concorso docenti 2024/25, bando a novembre: cosa studiare e come prepararsi. Corso di formazione, libro “Studio rapido” e simulatore per la prova scritta