La Lombardia torna zona arancione, Fontana: “Un’ottima notizia, scuole medie aperte”

Stampa

La Lombardia torna in zona arancione, è ufficiale. Il cambiamento di zona della Regione, largamente atteso, è  annunciato dal presidente Attilio Fontana, che ha ricevuto da Roma la decisione sul riposizionamento.

“Un’ottima notizia. Viene confermato quello che da tempo sosteniamo,  ovvero che i dati della Lombardia erano tali da collocare la nostra  regione in zona arancione. E, in tal senso, la sola presentazione del  ricorso al Tar del Lazio contro decisioni inique tutte romane ha  contribuito a raggiungere il risultato auspicato”, sottolinea il presidente.

Dato che la Lombardia torna in zona arancione “già da lunedì le scuole medie riprenderanno la propria attività in presenza”.

Fontana ha aggiunto che “quelle secondarie di secondo grado potranno riprendere le lezioni in presenza secondo l’organizzazione stabilita nei piani operativi delle Prefetture”.  

“Regione Lombardia, per quanto di propria competenza – ha assicurato –  ha già attivato le procedure affinché il Trasporto pubblico locale attui quanto previsto dalle Prefetture”. 

Riapertura scuole superiori, si stimano che quasi 300mila studenti torneranno in aula da lunedì 25

Stampa

Graduatorie terza fascia ATA: incrementa il punteggio con le offerte Mnemosine, Ente accreditato Miur