La lettera della preside ai docenti e agli alunni: “Non perdere mai la speranza di un futuro migliore”

Stampa

Riceviamo e pubblichiamo la lettera che la professoressa Graziella Bianco, dirigente scolastica Istituto Comprensivo “Nino Rota” di Roma ha inviato alla propria comunità scolastica in vista del Natale.

Questo sarà un Natale un po’ strano e purtroppo per alcuni sarà un Natale triste, però ciò che dobbiamo festeggiare è la nascita di una speranza ed è questa che terremo preziosamente nel cuore. Una speranza per l’umanità ma anche per ognuno di noi, per le nostre famiglie, per le nostre attività e per tutto ciò che ci è caro.

Cerchiamo di guardare al domani con più fiducia apprezzando e valorizzando ciò che abbiamo anche se ora ci sembra poco. Insieme dobbiamo valrizzare tutto ciò che di positivo questa esperienza ci ha lasciato per riuscire a crescere come persone ed insegnare ai nostri ragazzi che insieme si può essere forti.

Insieme, uno accanto all’altro, siamo riusciti ad arrivare fin qui ed a fare delle piccole grandi cose che ci permettono di reinventare e vivere una nuova normalità quotidiana.

Ai miei preziosi alunni chiedo di continuare con la stessa tenacia che hanno dimostrato in questo periodo e di continuare a sorridere sotto la mascherina perché presto questo finirà e tutti noi saremo molto più consapevoli del valore delle azioni quotidiane, delle piccole e grandi libertà riconquistate, degli affetti.

I loro occhi fiduciosi e sorridenti sono il motore del mio lavoro e il motivo per cui a scuola riesco quotidianamente ad affrontare le difficoltà ed a trovare le soluzioni.

Ringrazio tutto il personale della scuola che lavora con entusiasmo, i genitori per la loro costante partecipazione e condivisione, la ASL RM3 per il lavoro sinergico e fattivo, il Municipio XI e le Istituzioni centrali della scuola il MI e l’ USR Lazio che ci sostengono quotidianamente.

Stampa

Il nuovo programma di supporto gratuito Trinity per docenti di lingua inglese