La generazione 2000 arriva in cattedra: la storia di Francesco, 18 anni, il più giovane docente d’Italia

Stampa

A soli 18 anni, Francesco Napoleone Corbelli è diventato il docente più giovane d’Italia. Francesco, classe 2002, ha conseguito a giugno scorso, il diploma all’Istituto Tecnico Itas Nitti di Cosenza. A dicembre ha ottenuto una supplenza fino alla fine dell’anno presso il Laboratorio di Grafica all’Istituto Ipsia “N. Green – Falcone – Borsellino” di Corigliano e all’Itc “L. Palma” della stessa città dello Ionio.

Il giovane, dopo aver frequentato il biennio al Liceo Classico “Gioacchino da Fiore”, aveva poi scelto un percorso diverso e si è diplomato, nel giugno dello scorso anno, all’Itas Nitti. Pochi mesi dopo ha avuto il suo primo incarico – che terminerà a fine agosto 2021 – e che di fatto lo rende protagonista di un record nazionale.

Corbelli si è detto felice per questo primato e contento dei tanti attestati di stima e apprezzamento che continua a ricevere in Italia e anche all’estero.

Ecco le sue parole così come riportate dal Quotidiano del Sud: “La cosa bella è l’orgoglio che questa mia nomina ha regalato ad un’intera comunità che, nel mio primato nazionale, ha giustamente visto un motivo di riscatto non solo del nostro piccolo comune ma di un’intera regione. Ringrazio tutti coloro che stanno esprimendomi le congratulazioni. Il mio impegno sarà quello di continuare questa esperienza professionale con la stessa dedizione, con l’umiltà, il rispetto e lo spirito collaborativo con gli studenti che ho avuto durante questo mio primo anno di insegnamento”.

Stampa

Nuovi percorsi mirati e intensivi per prepararti al Concorso Stem. Minicorso di inglese e informatica, simulatori disciplinari consulenze Skype