La formazione dei docenti cambia il futuro della scuola

di redazione
ipsef

item-thumbnail

A. Rivelli – La nuova scuola va programmata e organizzata secondo processi di collaborazione sia nella gestione che nella valutazione e nell’elaborazione di un progetto formativo di miglioramento continuo in coerenza con il PTOF (Piano Triennale Offerta formativa), che ottimizzi tutte le risorse e controlli i risultati formativi raggiunti per orientare efficientemente i percorsi documentandone i processi formativi e gli esiti.

A partire dal 2015/2017 tutte le scuole statali e paritarie sono tenute a pianificare un percorso di miglioramento per il raggiungimento dei traguardi connessi alle priorità indicate nel RAV.

Nel processo di miglioramento il Ds e il nucleo di valutazione dovranno essere

sempre più attenti a:

  1. Favorire e sostenere il coinvolgimento diretto di tutta la comunità educante , anche promuovendo momenti di incontro e di condivisione degli obiettivi e delle modalità operative all’interno di un processo di miglioramento.
  2. Valorizzare le risorse interne, individuandone e responsabilizzandone le competenze professionali più utili in relazione ai contenuti e alle azioni previste nel PdM.
  3. Incoraggiare la riflessione dell’intera comunità scolastica attraverso una progettazione delle azioni che introduca nuovi approcci di miglioramento scolastico, basati sulla condivisione di percorsi di innovazione
  4. Promuovere la conoscenza e la comunicazione anche pubblica del processo di miglioramento, prevenendo un approccio di chiusura autoreferenziale.

L’attivazione della piattaforma digitale S.O.F.I.A.: Il Sistema Operativo per la Formazione e le Iniziative di Aggiornamento dell’Ambito territoriale segue la formazione in servizio dei docenti, consentendo da un lato di documentare e valorizzare il percorso professionale e la storia formativa di ogni insegnante e dall’altro di innalzare la qualità delle iniziative attraverso un incontro tra domanda e offerta di formazione, l’una sempre più centrata sui bisogni dei destinatari e l’altra sempre più orientata alle reali esigenze del mondo della scuola.

La piattaforma digitale S.O.F.I.A. per la gestione della formazione rappresenta pertanto un elemento cardine che ha l’obiettivo di migliorare la qualità della formazione e di sostenere un nuovo sistema per lo sviluppo professionale continuo dei docenti.

Oggi sempre più Dirigenti Scolastici attenti ad analizzate le possibili offerte formative gratuite e la possibilità di utilizzare enti di cui all’ articolo 1 comma 5 della Direttiva n.170/2016 di per sé accreditati(Università, consorzi universitari e interuniversitari ect…).
Laf ormazione dei docenti è divenuta fondamentale per restare collegati alle nuove sfide che la scuola riserva ogni giorno ai professionisti del setttore. La formazione non è più vista come un’attività obbligatoria da svolgere… ma una formazione che fa leva sulle motivazione di base dei docenti e sulla voglia di crescita finalizzata ad acquisire nuove competenze spendibili in maniera pratica ed efficiente nei loro percorsi di insegnamento e di crescita professionale.

Versione stampabile
anief
soloformazione