La dirigente scolastica di Massa Lubrense risponde a Concita De Gregorio “Si scusi con studenti e docenti. E venga qui da noi a rendersi conto del lavoro che facciamo”

WhatsApp
Telegram

“Le offese sono due. La prima verso i meridionali; la seconda verso gli istituti professionali. Mi attendo delle scuse. Non per me ma per gli studenti e per il corpo docente”.

Amalia Mascolo è la dirigente scolastica dell’istituto San Paolo di Sorrento che ha una sede anche a Massa Lubrense, dove è attiva una sezione ‘turistica’.

La dirigente interviene contro la giornalista Concita De Gregorio che, nel corso di ‘In Onda’ su La7, parlando della crisi di governo ha detto che Mario Draghi nel suo discorso al Senato aveva “il tono di uno che, titolare di cattedra ad Harvard, è stato incaricato di una supplenza all’alberghiero di Massa Lubrense”.

Tanto per chiarire a Massa non c’è neanche l’alberghiero ma il ‘turistico‘, ma questo poco conta. L’alberghiero è a Sorrento, in una struttura bellissima“, aggiunge la dirigente scolastica che si dice “basita“.

Credo che sia stata una scivolata della dottoressa De Gregorio – aggiunge Mascolo – C’è purtroppo un certo pregiudizio nei confronti degli istituti professionali che in verità funzionano benissimo perché tutto il personale lavora, ed anche tantissimo“, aggiunge, confidando di aver ricevuto nelle ultime ore decine di chiamate da colleghi dirigenti e dai docenti “che sono tutti allibiti per questa uscita” e per questo “ho anche scritto alla redazione della La7“.

Ovviamente attendiamo delle scuse. La dottoressa venga un giorno qui da noi e si renderà conto del lavoro che facciamo“, conclude Mascolo. 

“Draghi come un professore di Harvard che ha avuto la supplenza all’Alberghiero di Massa Lubrense”. La frase di Concita De Gregorio finisce nella bufera

WhatsApp
Telegram

Eurosofia e Udir presentano l’evento formativo “PNRR, Start-up per dirigenti scolastici – Attuazione delle linee di investimento”. Roma 25 agosto 2022