La diffusione della cultura della sicurezza in un connubio che lega i vigili del fuoco, il ricordo di Vincenzo Triolo e la scuola nell’esperienza dell’IC Navarra di Alcamo: in allegato il progetto “I Vigili a Scuola”

WhatsApp
Telegram

Tra i compiti istituzionali dei Vigili del fuoco non c’è solo il soccorso alla cittadinanza ma anche la diffusione della cultura della sicurezza, della consapevolezza dei rischi, come evitarli e limitarne le conseguenze. Con tali obiettivi anche la sede dei Vigili del fuoco di Alcamo apre le porte alle scuole per contribuire alla crescita responsabile delle nuove generazioni. Nel quadro di tali iniziative, gli studenti del Plesso Europa dell’IC Navarra di Alcamo hanno visitato il distaccamento di Alcamo (TP) dove, accompagnati dai docenti, hanno osservato e ascoltato la narrazione delle quotidiane attività dei “pompieri” fatte di addestramento, preparazione alle emergenze e manutenzione dei mezzi.

I bambini hanno sgranato gli occhi di fronte ai poderosi automezzi rossi

I bambini hanno sgranato gli occhi di fronte ai poderosi automezzi rossi, sono rimasti a bocca aperta nel vedere le attrezzature che tali mezzi contengono, hanno ammirato i potenti getti delle lance antincendi e come i vigili del fuoco si vestono per affrontare un soccorso. Ma si sono anche tappati le orecchie al suono delle assordanti sirene usate per farsi strada nel traffico cittadino. Felici e meravigliati sono rientrati nella loro scuola avendo messo un altro “mattoncino” nella loro crescente ed inarrestabile curiosità. Ma i anche i vigili del fuoco alcamesi hanno concluso l’incontro con la soddisfazione di aver consegnato quel mattoncino ai cittadini di domani.

Il percorso formativo per gli studenti del Plesso Europa dell’Istituto Comprensivo “Nino Navarra” di Alcamo

Un crescendo di iniziative ha coinvolto, in queste ultime settimane (come per tutto il resto dell’anno scolastico), l’iter formativo per gli studenti del Plesso Europa dell’Istituto Comprensivo “Nino Navarra” di Alcamo, diretto dal dirigente scolastico prof. Giacomo Raspanti, che non si ferma neanche a pochi giorni dalla fine dell’Anno Scolastico. Ancora una volta il percorso li vede come cittadini attivi e consapevoli dei servizi offerti dalla città di Alcamo, in provincia di Trapani. Gli studenti della scuola primaria del Plesso Europa, si sono recati nei giorni scorsi, presso il comando dei Vigili del Fuoco di Alcamo per conoscere, come detto precedentemente, meglio e più da vicino, l’operato di questi eroi sempre pronti ad aiutare e soccorrere il cittadino. La visita al comando dei Vigili del Fuoco segna un altro passo per la conoscenza del proprio territorio finalizzato a promuove la cittadinanza agita. Il progetto promuove la conoscenza dei servizi al cittadino offerti dal comune di Alcamo il senso di sicurezza che ne deriva di appartenere ad una comunità capace di rispondere ai bisogni complessi e reali di una città come Alcamo.

L’“Ampliamento dell’offerta formativa”

Il progetto è approvato e inserito nel PTOF 2022/2025 alla voce “Ampliamento dell’offerta formativa” e si propone i seguenti obiettivi:

  • Conoscere i servizi al cittadino;
  • Conoscere il corpo nazionale dei vigili del fuoco, la loro storia, il profilo professionale, la sua funzione e il servizio in campo nazionale e cittadino;
  • Conoscere i nuclei specializzati in particolare il nucleo cinofilo;
  • Sapere cosa fare in caso di pericolo e a quale numero telefonico rivolgersi in caso di soccorso.

Il progetto è stato coordinato dall’insegnante Piazza Daniela e ha visto impegnate tutte le docenti dell’interclasse seconda. Per la seconda sez. A: Anna Chiara Avila, Maria Stabile, Patrizia Schirò, Oriella Siracusa ,Giusy Gandolfo, Vitalba Turano, Antonella Inzerillo; per la II sez. B ins. Ferlazzo Francesca, Cracchiolo Mariella, Annalisa Messana , Anna Maria Salato, Gina Renda; per la II sez. C :Rosaria Petralito, Vita Alba Colletta, e infine, Francesca D’Angelo, Giusi Tarantino e Gida Coppola. Un particolare impegno quello della docente Mariella Stellino, referente per le uscite didattiche.

La progettualità: la formazione e l’incontro al comando dei VVFF di Alcamo

Il progetto si è svolto in due step il primo con un’accurata preparazione di cui si è occupata personalmente l’insegnante Daniela Piazza la quale con emozione ci racconta che aver spiegato ai bambini cosa fanno i Vigili del Fuoco è stato motivo di forte emozione e di orgoglio, poiché moglie di Vincenzo Triolo , vigile coordinatore, che ha vestito con onore la divisa per 22 anni di carriera, scomparso prematuramente nove mesi fa a causa di una malattia che non gli ha lasciato scampo. Dice la docente: “ tutto quello che conosco è grazie a mio marito e alla sua esperienza sul campo, che spinto dall’amore per il suo lavoro non mancava di raccontare alla famiglia come avevano soccorso i mal capitati. Aggiunge inoltre “aver preparato i bambini per me è stato un onere e vuole essere un omaggio a mio marito e un ringraziamento al corpo nazionale dei vigili del fuoco per tutto quello che fanno in termini di sicurezza per il cittadino.” Il secondo step del progetto si è svolto con la visita al Comando dei Vigili del Fuoco di Alcamo dove i bambini sono stati accolti dal Capo reparto Giacomo Randazzo, dal capo squadra Giuseppe Triolo (fratello del marito della docente Daniela Piazza) dal vigile coordinatore Antonino Accurso, e dal nucleo cinofilo capo squadra Davide Melia e dal vigile coordinatore Liborio Daidone. I bambini hanno potuto vedere i mezzi operativi, e spiegato loro in quali casi vengono utilizzati, stessa cosa per gli innumerevoli i dispositivi di sicurezza, hanno visitato gli ambienti della caserma, in particolar modo la sala operativa e cosa succede in caso di “chiamata” come viene smistata la richiesta grazie alla sala operativa e infine il gruppo cinofilo con la presenza di due agenti a quattro zampe in servizio e nella simulazione di un soccorso a persona. Grande gioia per i bambini alla fine dell’incontro durato tre ore circa quando a ognuno è stato permesso di simulare con il casco in testa lo spegnimento di un incendio con il Modulo C.A. ESK.

“I Vigili a Scuola”

Il progetto “I Vigili a Scuola”, che si allega, nasce su iniziativa del Capo Reparto Alessandro Lévêque e del Vigile Professionista Simone Vigna Magro del Corpo Valdostano dei Vigili del Fuoco (diretto dal Comandante dott. Salvatore Coriale) e regionali che aderiscono al progetto (Dipartimento Sovraintendenza agli Studi, Struttura Dirigenziale Politiche Educative, Dipartimento Bilancio, Finanze e Patrimonio, Ufficio Tecnico Sicurezza e Logistica).

Brochure vigili del fuoco

WhatsApp
Telegram

TFA sostegno IX ciclo. Corso online per il superamento della prova scritta e orale: promozione Eurosofia a soli 70€