La denuncia choc di un’alunna fa discutere a scuola: “Anche in questa scuola ci sono stupratori che circolano nei corridoi”

WhatsApp
Telegram

In un liceo classico di Lecce, sabato mattina, in occasione della Giornata internazionale contro la violenza sulle donne, una studentessa ha fatto una dichiarazione sconvolgente: ha affermato che all’interno della sua scuola circolano stupratori, alcuni dei quali partecipano all’organizzazione di manifestazioni simboliche come quelle delle scarpette rosse.

Come segnala il Corriere della Sera, le sue parole, pronunciate durante una manifestazione nell’atrio scolastico davanti a una platea di studenti, hanno immediatamente generato un acceso dibattito. Il discorso, trasmesso in diretta su YouTube, è rapidamente finito nelle chat dei genitori degli studenti, suscitando preoccupazione e allarme.

Nella stessa mattinata, la scuola ha presentato una toccante installazione sul proprio cancello d’ingresso: 214 scarpe, simbolo delle 107 vittime di femminicidio del 2023, un gesto simbolico per non dimenticare le vite spezzate dalla violenza.

La preside dell’istituto ha espresso la sua preoccupazione, pur non essendo stata presente durante l’intervento della studentessa. La dirigente scolastica sottolineato che, sebbene inizialmente possa sembrare un’affermazione generalizzata, è necessario condurre delle verifiche approfondite. Qualora le indagini portassero a conclusioni diverse e le parole della studentessa risultassero più dirette ed esplicite, la preside si è detta pronta a procedere con una denuncia formale.

WhatsApp
Telegram

Abilitazione all’insegnamento 30 CFU. Corsi Abilitanti online attivi! Università Dante Alighieri