La condotta dei genitori, indicazioni generali e un esempio di regolamento da scaricare

WhatsApp
Telegram

La vita nella comunità scolastica si basa sulla libertà di espressione, di pensiero, di coscienza e di religione, nel rispetto reciproco fra alunni e personale della scuola. Quest’ultima, dunque, è luogo di formazione e di educazione e fonda il suo progetto e la sua azione educativa sulla qualità del rapporto di tutte le componenti che ne fanno parte, comprese le famiglie che sono chiamate a condividere con la scuola i nuclei fondanti dell’azione educativa secondo i rispettivi ruoli di responsabilità così come ribadito nel Patto Educativo di Corresponsabilità. Tutta la popolazione scolastica è tenuta a segnalare al Dirigente Scolastico ogni forma d’illegalità di cui venga a conoscenza.

Genitori

I genitori – si legge nelle “Indicazioni generali di condotta dell’utenza” dell’Istituto Statale Superiore “Isaac Newton” di Varese” diretto con spiccate qualità professionali dal Dirigente Scolastico Prof. Daniele Marzagalli – sono i responsabili più diretti dell’educazione e dell’istruzione dei propri figli e pertanto hanno il dovere di condividere con l’Istituto tale importante compito.

Sulla base di questi presupposti dovrebbero impegnarsi nello stabilire corretti rapporti con gl’insegnati collaborando a costruire un clima di reciproca fiducia e di fattivo sostegno.

Cosa dovrebbero garantire i genitori di studenti minorenni

I genitori di studenti minorenni – si legge nelle “Indicazioni generali di condotta dell’utenza” dell’Istituto Statale Superiore “Isaac Newton” di Varese” – sono tenuti a verificare quanto avviene giornalmente a scuola, a controllare e firmare eventuali avvisi e procurare tutto il materiale didattico necessario allo svolgimento dell’attività prevista; sono tenuti a giustificare puntualmente utilizzando, l’apposito libretto eventuali assenze e/o ritardi e ad osservare le disposizioni per le uscite anticipate.

La partecipazione alla vita della scuola

I genitori sono tenuti:

  • a partecipare alle riunioni previste;
  • a favorire la partecipazione dei figli a tutte le iniziative dell’Istituto;
  • ad educare al comportamento corretto nel rispetto delle regole stabilite;
  • ad informare riguardo a particolari problemi sanitari che possano compromettere la salute e sicurezza dei figli come ad esempio problemi di asma, patologie cardiache, allergie ecc.

Malori e incidenti

In caso di malore – si legge nelle “Indicazioni generali di condotta dell’utenza” dell’Istituto Statale Superiore “Isaac Newton” di Varese” – i genitori saranno tempestivamente avvisati. A tale scopo i genitori lasciano a disposizione dell’Istituto aggiornando quando necessario i recapiti telefonici utili alla reperibilità.

Nell’eventualità di grave incidente o d’irreperibilità del genitore sarà chiamata l’ambulanza e i genitori verranno informati il più presto possibile.

Il rapporto scuola e famiglia

Allo scopo di mantenere vivo e proficuo il rapporto tra la scuola e la famiglia – si legge nelle “Indicazioni generali di condotta dell’utenza” dell’Istituto Statale Superiore “Isaac Newton” di Varese” – i genitori sono invitati a utilizzare al massimo le opportunità offerte, partecipando alle riunioni di classe, ai colloqui individuali previsti negli orari di ricevimento docenti. I genitori si adoperano affinché gli studenti possano arrivare puntuali all’inizio delle lezioni, alle partenze per viaggi e visite d’istruzione e/o uscite didattiche. Casi di particolare disagio possono essere comunicati al Dirigente Scolastico. Qualora se ne ravvisi la necessità, le famiglie saranno contattate, tramite comunicazione scritta o telefonica per tempestive informazioni su particolari situazioni di profitto e di condotta. Saranno comunicate alle famiglie le valutazioni quadrimestrali e quanto previsto. Saranno fornite le informazioni su eventuali interventi di sostegno o di recupero previsti per gli studenti e l’esito di tali interventi. Ai genitori di figli maggiorenni, l’istituto si asterrà da qualunque comunicazione se non espressamente autorizzata ad unica eccezione delle emergenze sanitarie.

Indicazioni-condotta-utenza genitori

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur