La Commissione Ue propone uno spazio comune per l’istruzione entro 2025

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Giovedì prossimo ci sarà un summit sociale a Goterborg e la Commissione UE presenterà una serie di proposte sull’istruzione.

L’obiettivo è quello di creare uno spazio europeo dell’Istruzione entro il 2025, nel quale saranno potenziati programmi come l’Erasmus e presentate nuove iniziative  come la ‘Carta europea dello studente’, che darà informazioni sul curriculum accademico.

Tra le altre proposte c’è quella del riconoscimento reciproco dei diplomi di istruzione superiore e di conclusione degli studi, oltre ad incrementare la collaborazione sull’elaborazione dei programmi scolastici e dei piani di studi.

In arrivo anche nuovi parametri di riferimento per l’apprendimento delle lingue, in base ai quali entro il 2025 tutti i giovani europei che completano l’istruzione secondaria superiore dovranno avere una buona conoscenza di due lingue straniere oltre alla propria.

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief voglioinsegnare