La Clooney Foundation for Justice e HP permetteranno a 3.000 bambini siriani di frequentare la scuola

di redazione
ipsef

item-thumbnail

George Clooney e Amal permetteranno a 3.000 bambini siriani di frequentare la scuola.

Un obiettivo per il quale la coppia d’oro di Hollywood devolverà 2,25 milioni di dollari attraverso la Clooney Foundation for Justice, in partenership con Unicef e Google. Al budget va aggiunto un altro milione donato dal colosso dei pc Hp.

Lo scopo della fondazione non è quella di aprire nuove scuole ma di estendere le ore di lezione al pomeriggio per aprirle ai bambini rifugiati. Le scuole pubbliche in cui studiano i siriani in Libano opereranno su due sistemi: gli studenti libanesi frequenteranno le lezioni la mattina, mentre nel pomeriggio le aule saranno aperte per i piccoli rifugiati. “Ciò permetterà agli istituti di raddoppiare l’offerta senza modificare i loro spazi”, ha dichiarato alla Cnn Lauren Davitt, portavoce dell’Unicef , secondo cui ci sono 5 milioni di rifugiati siriani nel mondo, di cui 1 milione solo in Libano. E tra questi, 200mila bambini non possono frequentare la scuola.

L’iniziativa di Clooney, “Empowering a generation” , copre i costi delle tasse di registrazione, degli stipendi dei professori e dei libri di testo di seconda mano. “Migliaia di giovani siriani corrono il grave rischio di non diventare mai parte produttiva della società”, hanno spiegato George e Amal in un comunicato stampa. “L’istruzione può cambiare le cose. Questo è lo scopo finale dell’iniziativa. Non vogliamo perdere un’intera generazione perché queste persone hanno avuto la sfortuna di nascere nel momento sbagliato”.

Versione stampabile
Argomenti:
anief
soloformazione