“La Campania modello virtuoso nella gestione della chiusura delle scuole”: documento inviato al premier Conte

Stampa

Docenti universitari e scienziati hanno firmato un appello, diretto al premier Giuseppe Conte, per tutelare l’istruzione e la salute

Tra i firmatari, segnala il Corriere del Mezzogiorno, ci sono pedagogisti come Cristiano Corsini di Roma Tre e Valentina Grion di Padova, fisici come Alessandro Ferretti dell’Università di Torino, matematici come Marco Isopi della Sapienza, infettivologi come Claudio Puoti di Roma.

“Alla luce delle raccomandazioni di esperti di vari ambiti disciplinari (medicina, biologia, fisica, matematica ecc.), proponiamo le seguenti percentuali come soglie di guardia, calcolate su base settimanale nelle varie province: positivi/persone testate (bollettino giornaliero della Protezione civile): 5%; attualmente positivi per ogni 100.000 abitanti (stessa fonte): 20; decessi/positivi negli ultimi 30 giorni (bollettino giornaliero dell’Iss): 0,6%”, si legge.

“Non si può non rilevare che la Campania, dove si è disposta la chiusura in anticipo rispetto al resto del Paese, è presto uscita dalla classifica delle prime tre regioni per ricoveri e terapie intensive (presente invece il Lazio, zona gialla), nonostante l’alta densità abitativa di tanti Comuni campani e l’elevato numero di isolamenti domiciliari (seconda regione, dopo la Lombardia)”, si legge ancora.

“Dal punto di vista didattico si è assistito a una polarizzazione del dibattito, tesa ad attribuire alla distanza ogni disfunzione del sistema educativo. Benché la didattica a distanza abbia i suoi limiti, un misurato ricorso a questa forma di insegnamento può contribuire a limitare la diffusione del virus. È dunque necessario compiere lo sforzo di inquadrarla pedagogicamente, avendo cura di stabilire criteri di sostenibilità e di qualità, un’operazione che nel corso di questi mesi è stata colpevolmente trascurata”, conclude l’appello.

L’articolo è stato condiviso, sulla sua pagina Facebook, anche dal presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca.

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur