Ius scholae, Ghizzoni (Pd): “La sua approvazione sarebbe grande passo in avanti per l’integrazione”

WhatsApp
Telegram

“Dove, se non a scuola, si realizza quel processo fondamentale di formazione e crescita di persone con alle spalle storie e provenienze diverse? Divenire italiani, europei e cittadini del mondo, dove può avvenire se non a scuola? Legare la concessione della cittadinanza italiana al percorso scolastico è una scelta giusta, è una norma di civiltà”.

Lo afferma Manuela Ghizzoni, della segreteria Pd, responsabile Scuola.

“È quindi positivo che alla Commissione affari costituzionali si riprenda la discussione sulla nuova legge sulla Cittadinanza che incardina il diritto per il minore straniero nella frequenza regolare di uno o più cicli scolastico in Italia. L’approvazione dello Ius scholae sarebbe un grande passo in avanti sulla strada dell’integrazione. Confidiamo quindi che le forze politiche operino per sanare la grande ingiustizia che vede privare illogicamente della cittadinanza italiana decine di migliaia di ragazzi per regole anacronistiche e lontane dalla realtà dei fatti”.

Riconoscere la cittadinanza italiana ai minori stranieri legati a un percorso scolastico. Ecco lo Ius Scholae

WhatsApp
Telegram

TFA sostegno VII ciclo, corso di preparazione valido per preselettiva, scritto ed orale. Con esempi. Ultimi giorni a prezzo scontato