ITP Graduatorie d’istituto falsate per il secondo anno! Lettera

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Inviato da Roberto Grillo- Sono un itp che lo scorso anno ha perso l’incarico di una cattedra completa a seguito della circolare dell’usr Lazio che escludeva i ricorsisti al PdR.

Per allineare la mia situazione ho presentato ricorso al Tar, ottenendo dopo varie diffide l’inserimento in 2 fascia con riserva. Quest’ anno ,a causa di cautelare negativa ma con giudizio di merito da effettuarsi , secondo la circolare MIUR,o meglio dalle direttive date dall’ usr  , altro depennamento  con perdita di incarico.

Sinceramente dico che , rispettando la sentenza del Consiglio di stato del 5 luglio 2018,  con l’avvio del nuovo anno scolastico  il MIUR avrebbe dovuto salvaguardare la posizione di tutti quelli che sono stati superati in graduatoria a causa di ricorsi  di altri.

Alla fine di questa vicenda,con il rinnovo delle graduatorie,ci sarà chi avrà perso due anni di servizio e sarà sempre più lontano dalla posizione che aveva acquisito svolgendo il proprio servizio; 24 punti  in meno non sono pochi!

Le graduatorie d’istituto sono state sempre lo strumento che regolava in maniera  chiara la posizione di ogni candidato secondo i titoli e servizi prestati,ora invece sono state fatte in base ad alcuni tipi di ricorsi, posizionando  in 2 fascia  chi avrà la sentenza discussa più il là con il tempo.  Penso che sarebbe stato più semplice e più equo  riposizionare tutti in terza fascia e concedere la seconda solo a quelli  con sentenza passata in giudicato.  Possiamo dire che c’è stata una grande disattenzione da parte del MIUR  e tutti gli organi competenti !!

Versione stampabile
anief
soloformazione