“ITP figli di un dio minore?” Il 20 novembre a Roma convegno Gilda

di Lalla
ipsef

Ufficio stampa Gilda Insegnanti – Riflettori puntati sul futuro dei docenti tecnico-pratici di laboratorio nel convegno “Gli ITP sono figli di un dio minore?”, promosso dal Centro Studi Nazionale della Gilda degli Insegnanti e dall’Associazione Docenti Art.33, che si svolgerà mercoledì 20 novembre al Centro Congressi Cavour di Roma (via Cavour 50/A) a partire dalle 9.45.

Ufficio stampa Gilda Insegnanti – Riflettori puntati sul futuro dei docenti tecnico-pratici di laboratorio nel convegno “Gli ITP sono figli di un dio minore?”, promosso dal Centro Studi Nazionale della Gilda degli Insegnanti e dall’Associazione Docenti Art.33, che si svolgerà mercoledì 20 novembre al Centro Congressi Cavour di Roma (via Cavour 50/A) a partire dalle 9.45.

Con il massiccio taglio delle unità di lezione (circa un terzo del monte ore complessivo) previsto dalla riforma Gelmini che entrerà a regime nel 2014-2015, gli ITP, le cui prestazioni sono spesso ridotte a una sola ora settimanale per classe, rischiano di perdere le cattedre e di essere convertiti in Ata. “E’ una situazione che ci preoccupa molto – spiega la Gilda degli Insegnanti – perché conferma la tendenza del governo a intervenire con il criterio unico del risparmio economico trascurando l’aspetto professionale e didattico”.

Per contrastare questa deriva, durante il convegno la Gilda degli Insegnanti presenterà alcune proposte tese alla salvaguardia dell’identità professionale degli ITP e della qualità dell’istruzione.

All’iniziativa parteciperanno Gian Luca Galletti, sottosegretario del Miur, Michele Aglieri, ricercatore dell’università Cattolica di Milano, e Rino Di Meglio, coordinatore nazionale della Gilda degli Insegnanti.

Versione stampabile
anief
soloformazione