Italian Teacher Prize, candidature e autocandidature entro il 18 ottobre. Il premio sarà devoluto alle scuole dei vincitori

WhatsApp
Telegram

Il 30 giugno u.s. il Miur ha lanciato l’iniziativa “Premio Nazionale Insegnanti – Italian Teacher Prize”, gemellato con il Global Teacher Prize, al fine di individuare l’insegnante migliore capace di trasmettere il sapere e la passione per lo studio ai suoi studenti in maniera innovativa, a dispetto delle difficoltà e della scarsità di mezzi.

Il premio nazionale è volto a valorizzare il ruolo strategico che i docenti rivestono nella vita dei giovani, cittadini del futuro, collocandosi, leggiamo nella nota ministeriale dedicata all’Italian Teacher Prize,  nel solco della legge n. 107/2015, con la quale viene sancita, tra l’altro, la necessità di promuovere l’innovazione didattica, la qualità dell’insegnamento e del contributo al miglioramento dell’istituzione scolastica, nonché del successo formativo e scolastico degli studenti.

I docenti possono autocandidarsi o essere candidati da colleghi, dirigenti, famiglie e studenti.

L’autocandidatura o la candidatura devono avvenire esclusivamente mediante formulario attraverso il sito www.italianteacherprize.it fino al 18 ottobre 2016.

Coloro i quali vorranno candidare un insegnante devono indicarne nome, cognome, istituzione scolasticadi appartenenza e allegare una breve motivazione. I docenti, che accettano la propria candidatura da parte di terzi, devono compilare una scheda con dati relativi, fra l’altro, alla loro attività educativa (anni di insegnamento, tipologia di scuola), al contesto in cui operano (ad esempio aree a rischio o areeinterne), ai modelli didattici utilizzati, agli eventuali progetti di internazionalizzazione o inclusione messi in atto, alle eventuali attività di volontariato effettuate, alla partecipazione aconvegni o eventi sull’istruzione, alle pubblicazioni legate alla propria professione, alle modalità di utilizzo del premio finale.

Una prima selezione, effettuata attraverso i dati inviati tramite la suddetta scheda, porterà alla scelta di 50 docenti cui sarà chiesto di fornire ulteriori informazioni per comprendere più a fondo l’attività che svolgono nella loro scuola. Una Giuria nazionale individuerà poi 5 finalisti.

L’insegnante individuate come miglior docente italiano riceverà un premio di 50.000, mentre gli altri 4 riceveranno 30.000 ciascuno. Il premio sarà assegnato alle scuole dei docenti vincitori e sarà impiegato per la realizzazione di attività e progetti promossi e coordinati dagli insegnanti premiati.

Il vincitore del premio nazionale potrà poi essere inserito tra i 50 finalisti del GlobalTeacher Prize, previa valutazione del Comitato del citato premio mondiale.

La Giuria nazionale potrà , inoltre, premi o menzioni speciali per quei docenti che si stanno impegnando per garantire la ripresa dell’anno scolastico nelle zone colpite dal sisma del 24 agosto u.s.

La nota

WhatsApp
Telegram

Concorso a cattedra ordinario secondaria, il corso: con esempi di prova orale già pronti e simulatore EDISES per la prova scritta. A 150 EURO