Italia: migliori sostegni per agevolare emigrazione studenti

di redazione
ipsef

Secondo l’Istat, nel 2010 gli italiani che hanno lasciato il proprio territorio nazionale per trovare lavoro sono stati 39.500. Il loro profilo: alto livello d’istruzione ed età compresa tra i 20 e i 39 anni.

Secondo l’Istat, nel 2010 gli italiani che hanno lasciato il proprio territorio nazionale per trovare lavoro sono stati 39.500. Il loro profilo: alto livello d’istruzione ed età compresa tra i 20 e i 39 anni.

Mete più apprezzate: Germania, Regno Unito e Stati Uniti

A muoversi soprattutto i laureati che sono alla ricerca di carriera, miglioramento economico e ricerca di primo lavoro.

Complice di tale emorragia di giovani leve la crisi economica e, paradossalmente, anche un efficace sistema di sostegno pubblico di informazione e stimolo agli universitari

Il riconoscimento giunge dalla Commissione europea, ed in particolare dallo studio "Quadro di valutazione della mobilità dell’Unione Europe"

Primato Italiano che, secondo la Commissione viene diviso insieme alla Germania, al Belgio, alla Spagna e alla Francia, paesi che garantiscono le migliori occasioni per varcare i confini e cercare migliore fortuna formativa fuori dai propri confini.

Versione stampabile
anief anief voglioinsegnare