Istruzione e Merito, Ordine attacca: “Viene misurato con parametri diseducativi”

WhatsApp
Telegram

Fa discutere la nuova denominazione del Ministero dell’Istruzione che diventerà Ministero dell’Istruzione e del Merito. Nel dibattito che si è creato si inserisce il professore dell’Università della Calabria, Nuccio Ordine.

“In una scuola concepita come azienda, il merito viene misurato con parametri totalmente antieducativi. Un parametro è la velocità: c’è addirittura un disegno di legge che riduce la durata delle scuole superiori da 5 a 4 anni. Io le porterei da 5 a 6 anni, non il contrario ma il sistema della velocità fa parte del concetto della scuola azienda”.

Poi aggiunge: “Una buona scuola è quella che riceve al primo anno 100 alunni e ne diploma all’ultimo anno 100. Le scuole abbassano il livello per far uscire tutti al quinto anno e oggi è quasi vietato bocciare”.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur