Istruzione adulti, Italia sotto la media europea di 11 punti: 80% non ha interesse. DATI Istat

WhatsApp
Telegram

Nel 2022, si è registrata una partecipazione inferiore alla media nell’ambito dell’istruzione e della formazione tra gli individui italiani di età compresa tra i 25 e i 64 anni. Con poco più di un terzo della popolazione coinvolta, l’Italia si posiziona al di sotto della media europea di quasi 11 punti percentuali.

La situazione appare ancor più critica nella fascia di età compresa tra i 18 e i 24 anni, dove il 31,0% dei giovani non è impegnato in alcun percorso educativo o formativo, distanziando notevolmente l’Italia dalla media europea del 20,2%. Questo dato evidenzia una disaffezione significativa nei confronti dell’istruzione e della formazione tra i giovani italiani.

La mancanza di interesse rappresenta il principale ostacolo alla partecipazione nelle attività di istruzione e formazione, con quasi l’80% dei 25-64enni che dichiara di non avere la motivazione per intraprendere tali percorsi. Inoltre, per una quota non trascurabile di individui, i costi elevati costituiscono una barriera significativa, con il 23,7% degli italiani che cita questo fattore come motivo della loro non partecipazione, rispetto al 13,7% della media dei 27 paesi membri dell’Unione Europea.

Testo dello studio

I dati

WhatsApp
Telegram

Percorsi abilitanti riapertura straordinaria 60 cfu. Scadenza adesioni 24 giugno. Contatta Eurosofia