Istruzione 0/6 anni, Gruppo Nidi: occorrono standard comuni per le regioni

Stampa

“È auspicabile” che, per “garantire un’effettiva tutela delle pari opportunità dei bambini sul territorio nazionale, i principi fondamentali” del dlgs di istituzione del sistema integrato di educazione e di istruzione dalla nascita sino a sei anni “siano tradotti in norme regionali”.

Queste, “sulla base di accordi auto-vincolanti tra le Regioni e approvati un sede di Conferenza unificata”, devono individuare “standard comuni coerenti con la finalità del sistema integrato di garantire la qualità dell’offerta educativa in tutto il Paese”. È quanto si legge in una memoria depositata da Gruppo nazionale nidi e infanzia, in commissione Cultura alla Camera al termine di un’audizione sull’attuazione delle riforma della scuola.

Stampa

Acquisisci 6 punti con il corso Clil + B2 d’inglese. Contatta Eurosofia per una consulenza personalizzata