Istituto comprensivo di Milano con troppi studenti stranieri: i genitori italiani portano i figli altrove

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Un istituto comprensivo di Milano ha troppe iscrizioni di stranieri: le famiglie italiane iscrivono altrove i looro figli.

Il preside, scrive l’Ansa, non riesce a formare un numero adeguato di prime classi, proprio perché la scuola viene evitata dagli italiani. Nella prima A della scuola “su 26 bambini, 22 sono stranieri, di origine straniera o italiani con un genitore straniero”.

gli alunni stranieri a Milano oggi sono il 25% alla primaria e il 18 per cento alle scuole medie, ma in certe zone periferiche si arriva all’80% di stranieri.

Versione stampabile
Argomenti:
soloformazione