Istituti tecnici e professionali: non sarà ripristinato monte ore ante Gelmini, ma saranno fornite motivazioni riduzione

I regolamenti di riordino degli istituti tecnici e professionali, com’è noto, sono stati oggetto di contenzioso in tribunale.

I Giudici hanno condannato il Miur, in quanto il taglio delle ore realizzato con i suddetti regolamenti, ossia il DPR n. 87/2010 e il DPR 88/2010,  è stato effettuato senza esplicitarne i criteri ed è stato applicato anche alle classi dell’ordinamento previgente.

Ricordiamo che il DPR 87/2010 riguarda gli istituti professionali, mentre il DPR 88/2010 gli istituti tecnici.

In seguito al contenzioso, il Governo ha posto in essere dei decreti integrativi, che hanno già superato il vaglio delle competenti commissioni parlamentari e che adesso devono essere approvati definitivamente dall’Esecutivo.

I decreti non ripristinano le ore tagliate ma, sulla base dell’esito del contenzioso, sono volti a fornire le motivazioni che hanno condotto alla riduzione del monte ore annuale degli istituti suddetti.

TFA Sostegno V ciclo. Affidati ad Eurosofia, materiali didattici sintetici, simulatori delle prove ed un metodo incisivo. Allenati per vincere