ISTAT, Puglisi: “Radiografia drammatica anche per dispersione scolastica”

di redazione
ipsef

Dichiarazione di Francesca Puglisi Responsabile Scuola Segreteria Pd – I dati dell’Istat fanno emergere in tutta la loro drammaticità quanto siamo ancora lontani dagli obiettivi di Europa 20202 che chiedono al nostro Paese di dimezzare il tasso di dispersione scolastica e di triplicare il numero di laureati.

Dichiarazione di Francesca Puglisi Responsabile Scuola Segreteria Pd – I dati dell’Istat fanno emergere in tutta la loro drammaticità quanto siamo ancora lontani dagli obiettivi di Europa 20202 che chiedono al nostro Paese di dimezzare il tasso di dispersione scolastica e di triplicare il numero di laureati.

Per sostenere la crescita dobbiamo invece tornare ad investire sul capitale umano e la scolarizzazione. Il risultato dei tagli al fondo per il diritto allo studio attuato dal precedente Governo ha provocato un ulteriore calo di iscrizioni all’università di tanti ragazzi capaci e meritevoli, ma privi di mezzi, che secondo la nostra Costituzione devono poter raggiungere i più alti gradi di istruzione.

Servono urgentemente risorse per le scuole autonome per poter organizzare i corsi di recupero per i ragazzi più deboli e per alzare i livelli di apprendimento, tempo prolungato alle scuole medie, formazione in servizio per gli insegnanti e nuove tecnologie per innovare la didattica.

Per tornare ad essere un paese competitivo, dobbiamo tornare a scommettere sulla conoscenza.

Versione stampabile
anief
soloformazione