Istanze on line, operazioni da compiere entro il 30 novembre. Quali servizi verranno momentaneamente sospesi

WhatsApp
Telegram

Chiarimenti sulla nota Miur del 22 novembre 2016 sull’aggiornamento del software del servizio Istanze on line.

Aggiornamento che partirà dal 1° dicembre, per cui riepiloghiamo quali operazioni si devono compiere entro oggi 30 novembre (gli interessati sono pochissimi, in quanto in generale tutti i docenti e il personale ATA che usufruisce regolarmente del servizio ha già completato tutte le operazioni e dunque non deve far nulla).

Niente panico. L’aggiornamento del software non ha come scopo quello di cancellare i dati di tutti gli utenti (!)

Cosa non si potrà fare dal 1° dicembre fino al termine dell’aggiornamento:

  • effettuare la registrazione o completare la registrazione in atto (quindi chi è già regolarmente registrato non deve far nulla)
  • rigenerare il codice personale (pertanto accertatevi di averlo a portata di mano)
  • validare l’indirizzo mail privato (se si resta in sospeso bisognerà attendere la riapertura del servizio)
  • recupero nome utente e password, ossia le credenziali di accesso

Di conseguenza saranno le seguenti voci saranno disabilitate dal menu in alto a destra “Gestione Utenza”:

a. Variazione indirizzo e-mail privato
b. Validazione indirizzo e-mail privato
c. Rigenerazione Codice Personale
d. Revoca dell’utenza

Tutte le altre funzioni del menu e l’accesso all’archivio resteranno disponibili.

N.B. Le istanze attualmente aperte resteranno regolarmente disponibili agli utenti

Ne deriva che la maggior parte degli utenti potrà regolarmente utilizzare il servizio anche durante la fase di aggiornamento, chi si trovasse in una delle situazioni sospese dal 1° dicembre, può comunque intervenire entro oggi 30 novembre.

La nota Miur del 22 novembre

WhatsApp
Telegram

Concorso per dirigenti scolastici. Corso preparazione: 285 ore di lezione, simulatore Edises con 14mila quiz e modulo informatica. Nuova offerta a 299 euro