Iss e ministero Salute: “Rischio rapido peggioramento epidemico. 14 focolai con probabile trasmissione a scuola”

Stampa

“Un rilassamento delle misure, in particolare per eventi e iniziative a rischio aggregazione in luoghi pubblici e privati, e dei comportamenti individuali, anche legati a momenti di aggregazione estemporanei, rende concreto il rischio di un rapido peggioramento epidemico” di Covid-19 in Italia. E’ il monito lanciato da Istituto superiore di sanità (Iss) e ministero della Salute, nel report relativo al periodo 21-27 settembre, con dati aggiornati al giorno 29.

Per ciò che riguarda la riapertura delle scuole, “Questa settimana sono stati segnalati in Italia anche 14 focolai in cui la trasmissione potrebbe essere avvenuta in ambito scolastico, anche se attualmente non è sempre confermata. Nelle prossime settimane si potrà meglio valutare l’impatto dei contagi nelle scuole”.

“Sono stati riportati i primi focolai dove la trasmissione potrebbe essere avvenuta in ambito intra scolastico – spiegano gli esperti – Sebbene l’impatto di questi focolai sulla trasmissione locale del virus sia finora contenuto, rimane essenziale mantenere l’attenzione sulle misure introdotte per prevenire trasmissione intra scolastica come lo screening, la rilevazione della temperatura giornaliera da parte delle famiglie e il rispetto delle procedure per la gestione di casi sospetti sintomatici in ambito scolastico”.

Stampa

Eurosofia, scopri un modo nuovo e creativo per approcciarti all’arte: “Il metodo del diario visivo” ideato da Federica Ciribì