Israele, alunni in contatto con positivi non hanno più obbligo quarantena. Due volte a settimana tampone

WhatsApp
Telegram

Da domani gli alunni israeliani entrati in contatto con un positivo non avranno più l’obbligo di quarantena ma potranno tornare a scuola. Lo hanno confermato il premier Naftali Bennett e il ministro della sanità Nitzan Horowitz nonostante si siano levate tra gli esperti sanitari voci contrarie che chiedevano un rinvio della decisione di almeno una diecina di giorni per timore di ulteriori picchi di contagio.

Il piano prevede anche che tutti gli studenti – sia vaccinati sia no – debbano sottoporsi a tampone antigenico due volte a settimana (domenica e mercoledì) e che possano accedere alle aule solo con negatività.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur