Argomenti Consulenza fiscale

Tutti gli argomenti

ISEE per assegno unico senza dati del padre non convivente: cosa si può fare?

WhatsApp
Telegram
Isee

ISEE senza dati del padre non convivente, come fare con l’assegno unico?

Non sempre quando una coppia si lascia i rapporti rimangono distesi, neanche per il bene dei figli. E molto spesso a risentirne è proprio la prole. Rispondiamo ad una nostra lettrice che ci scrive:

Salve avrei una domanda da darvi, il padre dei miei figli non mi fa l’isee per farmi dispetto, siamo separati e facciamo residenze differenti, dovrei fare la domanda per l’assegno unico, ma tutti i sindacati mi chiedono isee del mio ex, cosa posso fare al riguardo? Grazie mille il anticipo 

Assegno unico e ISEE senza dati del padre

Purtroppo capita che uno dei due genitori non voglia presentare l’ISEE e possa mettere in difficoltà l’altro nella richiesta dell’assegno unico. Purtroppo non c’è nulla che possa fare se non dire al padre dei suoi figli che il dispetto non lo sta facendo a lei ma ai bambini. Visto che questi sono fondi a loro destinati.

Senza la componente aggiuntiva o aggregata del genitore non conviventi, per i genitori non sposati e non conviventi, purtroppo non c’è modo di avere l’ISEE minorenni. E l’unico modo per avere l’assegno unico è quello di procedere senza ISEE, prendendo l’importo base di 50 euro per ogni figlio.  Perchè l’assegno unico si può richiedere anche senza avere un ISEE ma l’importo che viene riconosciuto è quello spettante a coloro che hanno un valore ISEE superiore ai 40.000 euro.

WhatsApp
Telegram
Consulenza fiscale

Invia il tuo quesito a [email protected]
I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito rispetto alle risposte già inserite in archivio.

TFA Sostegno VIII CICLO. La pubblicazione del decreto è imminente. Preparati con il metodo ideato da Eurosofia