Argomenti Consulenza fiscale

Tutti gli argomenti

ISEE assegno unico, quali redditi e patrimoni e per quale nucleo familiare?

WhatsApp
Telegram
Isee

Quali sono i redditi da prendere in considerazione per l’assegno unico e per quali componenti del nucleo familiare?

Comprendere l’ISEE non sempre è facile. Si riferisce alla situazione reddituale di due anni prima, ma fa riferimento al nucleo familiare attuale. E questo, a volte spiazza. Rispondiamo alla domanda di una nostra lettrice che ci chiede:

Buongiorno, Avrei bisogno gentilmente si alcune informazioni per documentazione ISEE per assegno unico 2023 nel 2020 io convivevo ma non ero ancora sposata, servono comunque i documenti patrimoniali reddituali di mio marito? Grazie mille

ISEE assegno unico

L’ISEE che si andrà a richiedere nel 2023 si baserà sulla condizione reddituale e patrimoniale al 2021. E sul nucleo familiare attuale. In ogni caso, anche se non fosse stata ancora sposata anche i redditi del convivente sarebbero entrati nell’ISEE dell’assegno unico. Ma in ogni caso il problema non si pone.

Quando si compila la DSU dei componenti del nucleo familiare non si guarda a quelli del 2021, ma a quelli del presente, del 2023. Deve, quindi, includere un marito e non un convivente (ma, come le ho detto non cambia davvero nulla). E poi inserire i redditi e i patrimoni che ogni componente del nucleo familiare possedeva nel 2021.

Ai fini ISEE conta, quindi, il nucleo familiare, ovvero quello che risulta nello Stato di famiglia e vanno inseriti i redditi di tutte le persone conviventi e rientranti nello stesso nucleo familiari. Anche se solo conviventi ma congiunte da un legame affettivo. In ogni caso, come specificato, quello che accadeva nel 2020 conta poco, visto che il nucleo familiare di riferimento è sempre quello attuale e, quindi, in questo caso, quello del 2023.

WhatsApp
Telegram
Consulenza fiscale

Invia il tuo quesito a [email protected]
I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito rispetto alle risposte già inserite in archivio.

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur