Iscrizioni scuola, Azzolina: non si scelga in base alle mode. Un occhio anche al mercato del lavoro

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Oggi si apre la procedura per le iscrizioni a scuola a. s. 2020/2021. Il neo ministro dell’istruzione, Lucia Azzolina, su Facebook scrive un post per dare qualche consiglio a studenti e famiglie che si apprestano a scegliere.

Da oggi prendono il via le iscrizioni al nuovo anno scolastico. Una procedura ormai rodata a cui il Ministero lavora da mesi e che presidieremo fino all’ultimo giorno.

Il nostro sistema scolastico ha bisogno, come tutti i sistemi complessi, di aggiustamenti. Ma la nostra è una scuola che funziona. Le famiglie devono perciò affrontare con serenità questo momento. Così come i ragazzi.

Chi sta scegliendo la scuola di secondo grado vive un momento delicato. Lo so. Lo dico da prof. È il momento in cui uno studente comincia ad affacciarsi al proprio futuro, anche lavorativo. A questo proposito va ricordato con chiarezza ai ragazzi e ai loro genitori che non esistono scuole o indirizzi di serie A e serie B. Ogni studente scelga non in base alle mode, ma alle proprie aspirazioni e inclinazioni, con un occhio anche al mercato del lavoro.

Buona scelta!“.

Scuola, al via le iscrizioni per il nuovo anno. Le domande online dal 7 al 31 gennaio

Versione stampabile
Argomenti:
soloformazione