Iscrizioni scuola 2024-25, novità per alunni e studenti adottati. Le indicazioni

WhatsApp
Telegram

Dalle ore 8:00 del 18 gennaio 2024 alle ore 20:00 del 10 febbraio 2024 le famiglie potranno effettuare l’iscrizione a scuola dei propri figli. Fra le indicazioni presenti nella circolare ministeriale, sottolineiamo quelle per gli alunni adottati, che da quest’anno presentano alcune novità. 

Le novità contenute nella circolare ministeriale sono frutto dell’aggiornamento delle “Linee di indirizzo per favorire il diritto allo studio delle alunne e degli alunni adottati”, avvenuto lo scorso marzo 2023.

Le linee di indirizzo, precedentemente risalenti al 2014, sono state riviste e aggiornate per tenere conto dell’aumento della presenza di studenti adottati nelle scuole italiane e per adattarsi ai cambiamenti del quadro normativo.

Il documento, condiviso anche con l’Autorità Garante per l’Infanzia e l’Adolescenza, fornisce indicazioni sulle buone prassi per migliorare l’accoglienza e l’inserimento degli studenti adottati nelle scuole. Inoltre, il testo si concentra sui ruoli e le responsabilità dei dirigenti scolastici, dei docenti referenti, degli insegnanti e delle famiglie per garantire il diritto allo studio degli studenti adottati.

VAI ALLE LINEE DI INDIRIZZO

La nota ministeriale sulle iscrizioni scuola 2024-2025 spiega che la procedura di iscrizioni on line si applica anche agli alunni/studenti adottati.

Nel caso cui si tratti di adozione internazionale, qualora l’iscrizione avvenga in una fase in cui l’iter burocratico non sia ancora stato completato e la famiglia sia ancora priva del codice fiscale del minore o della documentazione definitiva, sarà possibile creare un “codice provvisorio”, che verrà sostituito dall’istituzione scolastica sul portale SIDI non appena la famiglia presenterà i documenti atti a certificare l’adozione avvenuta all’Estero (Commissione Adozioni Internazionali CAI Tribunale per i Minorenni).

Nel caso invece di adozione nazionale con collocamento provvisorio preadottivo, al fine di garantire protezione e riservatezza ai minori, l’iscrizione viene effettuata dalla famiglia affidataria direttamente presso la segreteria della scuola.

Anche in questo caso è opportuna la creazione di un codice fiscale provvisorio per garantire la necessaria riservatezza sui dati anagrafici di origine.

Le scuole prendono visione della documentazione rilasciata dal Tribunale per i Minorenni senza trattenerla nel fascicolo personale degli alunni.

Il dirigente scolastico inserisce nel fascicolo personale del minore una dichiarazione in cui attesta di aver preso visione della documentazione necessaria per l’iscrizione.

Come accedere

Se sei genitore o eserciti la responsabilità genitoriale su alunni o studenti da iscrivere, accedi a Unica con la tua identità digitale SPID, CIE, CNS o eIDAS.

NOTA [PDF]

Per la prima volta gli utenti dovranno utilizzare la nuova piattaforma ministeriale, “Unica”.

WhatsApp
Telegram

Abilitazione all’insegnamento 30 CFU. Corsi Abilitanti online attivi! Università Dante Alighieri