Iscrizioni: Profumo invita alla calma, c’è tempo fino al 28 febbraio

Di Lalla
Stampa

red – Le scuole, attraverso il sistema SIDI possono verificare/monitorare se gli studenti delle classi terze della scuola secondaria di I grado hanno provveduto all’iscrizione e in caso negativo sollecitare le famiglie. Ricordiamo che la data di scadenza è fissata per il 28 febbraio 2013 e per questo il Ministro Profumo invita a procedere con calma, per evitare collassi del sistema.

red – Le scuole, attraverso il sistema SIDI possono verificare/monitorare se gli studenti delle classi terze della scuola secondaria di I grado hanno provveduto all’iscrizione e in caso negativo sollecitare le famiglie. Ricordiamo che la data di scadenza è fissata per il 28 febbraio 2013 e per questo il Ministro Profumo invita a procedere con calma, per evitare collassi del sistema.

FAQ n. 21 indirizzata alle scuole

21. È possibile verificare/monitorare costantemente su SIDI nel periodo 21/1/2013- 28/02/2013 i nominativi degli studenti delle classi terze di scuola secondaria di I grado che si iscriveranno alle scuole superiori, questo per sollecitare eventualmente gli alunni che non vi avessero ancora provveduto?
Sì è possibile. Le funzioni, previste per le scuole di frequenza in cui siano presenti classi conclusive, saranno disponibili nell’applicazione SIDI/Gestione iscrizioni, immediatamente dopo il 21 gennaio e consentiranno anche di visualizzare la domanda in formato pdf inviata dalla famiglia.

Ma questo invito sarà utilizzabile solo a ridosso della scadenza per la presentazione delle domande, al momento il Ministro Profumo invita a non intasare il sistema, creando un collasso del server che si trasforma in disservizio. Non è vero infatti che le iscrizioni saranno accettate in base all’ordine di arrivo, come erroneamente credono alcune famiglie.

Il Ministero lo ha ribadito nell’Avviso del 21 gennaio " La data di presentazione della domanda non incide sull’accoglimento della domanda da parte della scuola"

Intanto, ieri 23 gennaio sono state 93.000 le domande inoltrate. Entro il 28 febbraio si raggiungerà quota 1.700.000.

L’architettura del sistema è stata comunque potenziata con una nuova configurazione che ha consentito nella prima ora di servizio di raddoppiare il numero delle iscrizioni. Comunicato del Ministero

Nonostante le numerose polemiche, il Ministero investe fino in fondo in questa operazione.

Tutte le FAQ

Stampa

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia