Iscrizioni alunni, il Ministero pubblica la Smart guide 2016 per facilitare le operazioni

Di
Stampa

Il Ministero ha pubblicato la Smart guide 2016 per agevolare le operazioni di iscrizione degli alunni.

Il Ministero ha pubblicato la Smart guide 2016 per agevolare le operazioni di iscrizione degli alunni.

Tra i punti di interesse rispetto alla guida dello scorso anno, le novità.

  1. Le novità introdotte nella procedura d’iscrizioni on line per quest’anno riguardano:
  2. La possibilità di presentare la domanda di iscrizione alla scuola secondaria di II grado anche per gli alunni che nel corrente anno frequentano ancora la classe seconda della scuola secondaria di primo grado e che intendono, avendone i requisiti, sostenere l’esame di Stato del primo ciclo da privatisti.
  3. La modifica della gestione del campo “Scuola di provenienza” (vedi paragrafo specifico).
  4. La modifica del testo dichiarazione disabilità (sostituita con: “Ai sensi della legge 104/1992 e della legge 170/2010, in caso di alunno con disabilità o disturbi specifici di apprendimento (DSA), la domanda andrà perfezionata presso la segreteria scolastica/CFP consegnando copia della certificazione in caso di disabilità o della diagnosi in caso di DSA entro 10 giorni dalla chiusura delle iscrizioni”).
  5. La richiesta alle famiglie del consenso a partecipare ad un questionario di percezione sulla scuola attualmente frequentata, al termine della procedura d’iscrizione.
  6. Variazioni al catalogo degli alunni (vedi paragrafo specifico).
  7. Pubblicazione su Scuola In Chiaro dei criteri di precedenza eventualmente definiti dalla scuola con apposita delibera del Consiglio d’istituto e inseriti nella sezione dedicata del modello personalizzato (vedi paragrafo specifico).

Scarica la guida

Tutto sulle iscrizioni

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur