Iscrizioni agli IEFP: il 52% in più dal biennio 2010/12

di Giulia Boffa
ipsef

GB – Nel 2012/13 sono aumentati, anzi raddoppiati, gli iscritti ai percorsi di istruzione e formazione professionale presso gli istituti professionali: si è passati al 18% in più,rispetto all’anno prima, in pratica sono 300.000 gli iscritti.L’aumento è del 52% rispetto al biennio 2010/12. Ne parla IlSole24Ore.

GB – Nel 2012/13 sono aumentati, anzi raddoppiati, gli iscritti ai percorsi di istruzione e formazione professionale presso gli istituti professionali: si è passati al 18% in più,rispetto all’anno prima, in pratica sono 300.000 gli iscritti.L’aumento è del 52% rispetto al biennio 2010/12. Ne parla IlSole24Ore.

Aumentano di meno gli iscritti presso gli Enti accreditati: l’aumento va da 125mila a 128mila iscritti; le scelte dei giovani si sono indirizzate verso la figura dell’operatore della ristorazione (i futuri camerieri e cuochi), con quasi 8omila iscritti, e verso la figura dell’operatore di benessere (in primis, estetisti), con oltre 32mila iscritti.

Cresce anche la partecipazione al quarto anno per l’acquisizione del diploma professionale (opzione però attivata finora in 7 regioni).

La preferenza degli iscritti per il diploma quadriennale va a 5 figure che insieme valgono il 53,2% delle scelte, e cioè: tecnico di cucina, dell’acconciatura, con 300mila Studenti In crescita gli iscritti 2012 ai percorsi di istruzione e formazione professionale.

Il 46% degli iscritti agli Ifp ha 14 anni, a testimonianza come questa strada sia una "prima scelta", anche se resta alta la percentuale di iscrizioni degli studenti che arrivano da precedenti insuccessi scolastici.

Il finanziamento statale per questi corsi nel 2012 è stato di 511 milioni di euro: il ministero del lavoro stanzia ogni anno circa 189 milioni di euro, il resto  è finanziato dalle regioni.

Versione stampabile
anief anief
soloformazione