Iscrizioni a.s. 2023/24, ecco quali avvengono d’ufficio. Previste anche per l’infanzia?

WhatsApp
Telegram

Le iscrizioni a.s. 2023/24 si possono effettuare dal 9 al 30 gennaio 2023. Quali avvengono d’ufficio e quali no. Le prime sono previste anche per la scuola dell’infanzia?

Indicazioni MIM

Il Ministero dell’istruzione e del merito, con le note n. 33071 del 30 novembre 2022 e n. 4329 del 7 dicembre 2022, ha fornito indicazioni riguardanti le iscrizioni a.s. 2023/24 e indicato la tempistica riguardante la fase di avvio del relativo procedimento.

Presentazione domande

La nota del 30/11/22, come leggiamo nella medesima, disciplina le iscrizioni:

  • alle sezioni delle scuole dell’infanzia;
  • alle prime classi delle scuole di ogni grado;
  • al primo anno dei percorsi di istruzione e formazione professionale erogati dai centri di formazione professionale accreditati dalle Regioni che hanno aderito al sistema “Iscrizioni on line” e dagli istituti professionali presso i quali sono attivati i predetti percorsi in regime di sussidiarietà;
  • alle classi terze dei licei artistici e degli istituti tecnici;
  • al percorso di specializzazione per “Enotecnico” degli istituti tecnici del settore tecnologico a indirizzo “Agraria, agroalimentare e agroindustria”, articolazione “Viticoltura ed enologia”.

Le succitate iscrizioni sono effettuate tramite presentazione di apposita domanda online oppure cartacea.

Si effettuano online (dalle ore 08.00 del 9 gennaio alle ore 20.00 del 30 gennaio 2023) le iscrizioni:

  • alle classi prime della scuola primaria;
  • alle classi prime della scuola secondaria di primo e secondo grado;
  • ai percorsi di istruzione e formazione professionale erogati in regime di sussidiarietà dagli istituti professionali, nonché dai centri di formazione professionale accreditati dalle Regioni che, su base volontaria, aderiscono al procedimento di iscrizione on line;
  • alle classi iniziali dei corsi di studio delle scuole paritarie che decidono facoltativamente di aderire alla modalità telematica.

Sono effettuate in modalità cartacea (presentando domanda alla scuola di interesse dal  al 30 gennaio) le iscrizioni:

  • alle sezioni della scuola dell’infanzia;
  • alle scuole della Valle d’Aosta e delle Province autonome di Trento e Bolzano;
  • alle classi terze dei licei artistici e degli istituti tecnici;
  • alla terza classe dei percorsi dell’istruzione tecnica – indirizzo Trasporti e Logistica, percorso sperimentale Conduzione del mezzo navale / Conduzione di apparati e impianti elettronici di bordo (CAIM/CAIE);
  • al percorso di specializzazione per “Enotecnico” degli istituti tecnici del settore tecnologico a indirizzo “Agraria, agroalimentare e agroindustria”, articolazione “Viticoltura ed enologia”;
  • ai percorsi di istruzione per gli adulti, ivi compresi quelli attivati presso gli istituti di prevenzione e pena;
  • agli alunni/studenti in fase di preadozione, per i quali l’iscrizione è effettuata dalla famiglia affidataria direttamente presso l’istituzione scolastica prescelta.

Iscrizioni d’ufficio

Esclusi i casi sopra riportati, le iscrizioni avvengono d’ufficio, quindi senza presentare alcuna domanda. Nello specifico, sono effettuate d’ufficio le iscrizioni:

  1. relative agli alunni/studenti ripetenti la classe prima delle scuole di ogni grado
  2. alle classi successive alla prima, ad eccezione delle iscrizioni alla classe terza del liceo artistico o di uno degli indirizzi dell’istruzione tecnica

Scuola dell’infanzia

Dalla lettura della nota del 30/11/2022 (come anche di quelle degli anni precedenti) si evince che le iscrizioni alla scuola dell’infanzia vadano effettuate ogni anno, anche per i bambini già iscritti. Ciò per varie ragioni di seguito elencate:

  1. nella parte della nota in cui si parla di iscrizioni d’ufficio non è menzionata la scuola dell’infanzia;
  2. nella parte della nota in cui si indicano quali iscrizioni vengono disciplinate dalla stessa, leggiamo che è disciplinata l’iscrizione alle sezioni delle scuole dell’infanzia, dunque senza distinzione alcuna tra bambini già iscritti e bambini non iscritti;
  3. nel paragrafo della nota dedicato alla scuola dell’infanzia è scritto che “la scuola dell’infanzia accoglie bambini di età compresa tra i tre e i cinque anni …” . Ciò è dovuto al fatto che, non trattandosi di scuola dell’obbligo, i bambini possono iscriversi a 3, 4 o 5 anni. Tuttavia, tale dicitura fa pensare anche che le iscrizioni riguardino i bambini di tutte e tre le fasce d’età e che vadano effettuate ogni anno.

Oltre a quanto sopra riportato, si ritiene che l’iscrizione vada effettuata ogni anno in quanto, non essendo scuola dell’obbligo, i genitori potrebbero decidere di far frequentare i figli un anno e poi non farli più frequentare. 

Iscrizioni scuola 2023/24: domande dalle ore 8 del 9 gennaio alle 20 del 30 gennaio. NOTA e ALLEGATI

Qui tutte le FAQ Ministero

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur