Iscrizioni 2019/20: insegnamento religione cattolica o attività alternativa? Come scegliere

di Giovanna Onnis
ipsef

item-thumbnail

All’atto dell’iscrizione a scuola del figlio minore i genitori hanno la facoltà di scegliere se avvalersi o non avvalersi dell’insegnamento della Religione cattolica.

Questa possibilità è valida per l’iscrizione a tutti gli ordini e gradi di istruzione.

Scuola Primaria e scuola Secondaria I grado

I genitori degli alunni che vengono iscritti alla prima classe della scuola Primaria o Secondaria di I grado, possono esercitare questa facoltà di scelta al momento dell’iscrizione, mediante la compilazione dell’apposita sezione online.

Scuola Secondaria II grado

Per gli studenti della scuola Secondaria II grado la scelta se avvalersi o non avvalersi dell’insegnamento della Religione cattolica viene effettuata all’atto dell’iscrizione, da parte dei genitori, mediante la compilazione del modello online oppure, per le iscrizioni che non possono essere presentate online, per le quali è prevista la modalità cartacea, la scelta può essere fatta attraverso la compilazione del modello nazionale predisposto dal MIUR e allegato alla CM n.18902/2018 sulle iscrizioni 2019/2020 (scheda B)

Validità temporale della scelta effettuata

La scelta ha valore per l’intero corso di studi e in tutti i casi in cui sia prevista l’iscrizione d’ufficio, fatto salvo il diritto di modificare tale scelta per l’anno successivo entro il termine delle iscrizioni, esclusivamente su iniziativa degli interessati

Scelta dell’attività alternativa

La scelta di attività alternative viene fatta, all’interno di ciascuna scuola, attraverso il modello nazionale predisposto dal MIUR e allegato alla CM n.18902/2018 sulle iscrizioni 2019/2020 (scheda C)

Il MIUR sottolinea, attraverso la succitata circolare, che la scheda C deve essere compilata, da parte degli interessati, all’avvio dell’ anno scolastico, in attuazione della programmazione di inizio d’anno da parte degli organi collegiali, e sarà possibile scegliere tra le seguenti opzioni:

  • attività didattiche e formative
  • attività di studio e/o di ricerca individuale con assistenza di personale docente
  • libera attività di studio e/o di ricerca individuale senza assistenza di personale docente (per studenti delle istituzioni scolastiche di istruzione secondaria di secondo grado)
  • non frequenza della scuola nelle ore di insegnamento della religione cattolica

Quali schede devono essere compilate in modalità cartacea e da chi?

Le schede che è possibile compilare in modalità cartacea sono , quindi, due:

1- Scheda B: per le iscrizioni alla scuola Secondaria II grado per le quali non è prevista la modalità online

2- Scheda C: per coloro che non si avvalgono dell’insegnamento della Religione cattolica e scelgono l’attività alternativa

Compilazione scheda B

La scheda B allegata alla circolare ministeriale sulle iscrizioni 2019/2020, è il modulo con il quale viene esercitato il diritto di scegliere se avvalersi o non avvalersi dell’insegnamento della Religione cattolica.

La scelta operata all’atto dell’iscrizione come indicato nero su bianco nella scheda, “ha effetto per l’intero anno scolastico cui si riferisce e per i successivi anni di corso in cui sia prevista l’iscrizione d’ufficio, fermo restando, anche nelle modalità di applicazione, il diritto di scegliere ogni anno se avvalersi o non avvalersi dell’insegnamento della religione cattolica

Per effettuare la scelta è, quindi, necessario spuntare una delle due caselle:

Scelta di avvalersi dell’insegnamento della religione cattolica

Scelta di non avvalersi dell’insegnamento della religione cattolica

La scheda compilata dovrà essere firmata dai genitori dei minori che vengono iscritti alla scuola Primaria e alla scuola Secondaria I grado (se minorenni) o dagli studenti che vengono iscritti alla scuola Secondaria II grado

Compilazione scheda C

La scheda C allegata alla circolare ministeriale sulle iscrizioni 2019/2020, è il modulo integrativo all’iscrizione per la scelta dell’attività alternativa per gli alunni che non si avvalgono dell’insegnamento della Religione cattolica.

La scelta operata con la compilazione della scheda, come indicato nero su bianco nel modulo, ha effetto per l’intero anno scolastico cui si riferisce.

La scelta viene effettuata contrassegnando la voce che interessa tra le quattro opzioni proposte che sono le seguenti:

A) Attività didattiche e formative 

B) Attività di studio e/o di ricerca individuali con assistenza di personale docente 

C) Libera attività di studio e/o di ricerca individuali senza assistenza di personale docente 

(solo per gli studenti degli istituti di istruzione secondaria di secondo grado)

D) Non frequenza della scuola nelle ore di insegnamento della religione cattolica 

La scheda compilata dovrà essere firmata dai genitori dei minori che vengono iscritti alla scuola Primaria e alla scuola Secondaria I grado (se minorenni) o dagli studenti che vengono iscritti alla scuola Secondaria II grado.

I genitori dello studente minorenne frequentante la scuola Secondaria II grado che effettua la scelta indicata nella lettera D), dovranno controfirmare la scheda C e dovranno fornire successivamente, su richiesta della scuola, puntuali indicazioni per iscritto in ordine alla modalità di uscita dell’alunno dalla scuola, secondo quanto stabilito con la CM n. 9 del 18 gennaio 1991, citata esplicitamente nella scheda.

Iscrizioni 2019/20: online e cartacee, app “scuola in chiaro”. Cosa fanno scuole e famiglie

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief
soloformazione