Iscrizioni 2018/19: la procedura online non coinvolge tutti gli ordini di istruzione. La guida

WhatsApp
Telegram

Con la circolare ministeriale 14659 del 13 novembre 2017 vengono fornite le indicazioni e la procedura da seguire per le iscrizioni alle scuole di ogni ordine e grado per il prossimo anno scolastico 2018/19.

Nello specifico vengono disciplinate le iscrizioni:

  • alle sezioni delle scuole dell’infanzia
  • alle prime classi delle scuole di ogni ordine e grado
  • al primo anno dei percorsi di istruzione e formazione professionale erogati dai Centri di formazione professionale accreditati dalle Regioni che hanno aderito al sistema “Iscrizioni on line” e dagli istituti professionali presso i quali sono attivati i predetti percorsi in regime di sussidiarietà
  • alle classi terze dei licei artistici e degli istituti tecnici e professionali
  • al percorso di specializzazione per “Enotecnico” degli istituti tecnici del settore tecnologico a indirizzo “Agraria, agroalimentare e agroindustria”, articolazione “Viticoltura ed enologia”

Vengono stabilite, inoltre, importanti differenze in relazione alle istituzioni scolastiche coinvolte nella procedura online, rispetto a quelle che risultano, invece, escluse dal sistema “Iscrizioni online”.

Per l’iscrizione alle classi iniziali della scuola Primaria, Secondaria I grado e Secondaria II grado statali, si dovrà effettuare la procedura online.

Si effettuano online anche le iscrizioni ai percorsi di istruzione e formazione professionale (IeFP) erogati in regime di sussidiarietà dagli Istituti Professionali nonché dai Centri di formazione professionale accreditati dalle Regioni le quali, su base volontaria, aderiscono al procedimento di iscrizione online.

Le iscrizioni alle classi iniziali dei corsi di studio delle istituzioni scolastiche paritarie si effettuano online esclusivamente per le scuole paritarie che aderiscono alla modalità telematica, in quanto la loro partecipazione al sistema “Iscrizioni online” è facoltativa.

Sono escluse dalla modalità online le iscrizioni relative:

  • alle sezioni delle scuole dell’infanzia
  • alle scuole della Valle d’Aosta e delle province di Trento e Bolzano
  • alle classi terze dei licei artistici e degli istituti tecnici e professionali
  • al percorso di specializzazione per “Enotecnico” degli istituti tecnici del settore tecnologico a indirizzo “Agraria, agroalimentare e agroindustria”, articolazione “Viticoltura ed enologia”
  • ai percorsi di istruzione per gli adulti, ivi compresi quelli attivati presso gli istituti di prevenzione e pena
  • agli alunni/studenti in fase di preadozione, per i quali l’iscrizione viene effettuata dalla famiglia affidataria direttamente presso l’istituzione scolastica prescelta

Le domande di iscrizione, sia in modalità telematica che in modalità cartacea, possono essere presentate dal 16 gennaio 2018 al 6 febbraio 2018.

Dopo la scadenza del termine finale del 6 febbraio 2018, come chiarisce la nota 1) della succitata circolare ministeriale, per eccezionali motivi debitamente documentati, “la domanda di iscrizione può essere presentata direttamente alla scuola prescelta, tenendo informato il competente Ufficio scolastico territoriale, che, in ipotesi di motivato diniego da parte della scuola e sentiti i genitori/esercenti la responsabilità genitoriale/affidatari/tutori, provvede a indirizzare la richiesta verso altra istituzione scolastica”

Modalità online

Le domande di iscrizione online possono essere presentate dalle ore 8:00 del 16 gennaio 2018 alle ore 20:00 del 6 febbraio 2018.

Dalle ore 9:00 del 9 gennaio 2018 è possibile avviare la fase della registrazione sul sito Iscrizioni Online del MIUR

I genitori, affidatari, tutori accedono al servizio “Iscrizioni online”, disponibile sul portale del MIUR (www.istruzione.it) utilizzando le credenziali fornite tramite la registrazione.

Coloro che sono in possesso di un’identità digitale (SPID) possono accedere al servizio utilizzando le credenziali del proprio gestore.

All’atto dell’iscrizione, i genitori forniscono le informazioni essenziali relative allo studente per il quale è richiesta l’iscrizione (codice fiscale, nome e cognome, data di nascita, residenza, etc.) ed esprimono le loro preferenze in merito all’offerta formativa proposta dalla scuola o dal Centro di formazione professionale prescelto.

Le istituzioni scolastiche destinatarie delle domande offrono un servizio di supporto alle famiglie prive di strumentazione informatica. In subordine, qualora necessario, anche le scuole di provenienza offrono il medesimo servizio di supporto.

Si ritiene utile ricordare che il servizio di iscrizioni online permette di presentare una sola domanda di iscrizione per ciascun studente consentendo, però, ai genitori di indicare anche una seconda o terza scuola o Centro di formazione professionale cui indirizzare la domanda nel caso in cui l’istituzione di prima scelta non avesse disponibilità di posti per l’anno scolastico 2018/2019.

La modalità online è valida anche per l’iscrizione a specifici indirizzi di scuola secondaria II grado come stabilito nella circolare ministeriale sulle iscrizioni 2018/19.

Nel dettaglio si tratta dei seguenti specifici indirizzi:

Licei musicali e coreutici

Le richieste di iscrizione ai licei musicali e coreutici possono trovare accoglimento presso le sezioni già istituite e funzionanti nel corrente anno scolastico, fatto salvo quanto previsto dall’art. 7, comma 2, del DPR n. 89 del 2010, che subordina l’iscrizione degli studenti al superamento di una prova di verifica del possesso di specifiche competenze musicali e coreutiche.

Nel paragrafo 6.2.1 della CM 14659/2017, si precisa che il numero delle classi prime di tali licei non può superare, per l’a. s. 2018/2019, in ciascun istituto, il numero di quelle funzionanti nel corrente anno scolastico.

Le istituzioni scolastiche organizzano una prova finalizzata alla verifica del possesso di specifiche competenze musicali o coreutiche, come previsto dal DPR n. 89/2010, in tempi utili a consentire all’utenza, nel caso di mancato superamento della prova medesima o di carenza di posti disponibili, di rivolgersi eventualmente ad altra scuola, entro il 6 febbraio 2018 e comunque non oltre i quindici giorni dopo tale data.

Sezioni a indirizzo sportivo dei licei scientifici

Le sezione a indirizzo sportivo, come stabilisce il DPR n. 52/2013, avente come oggetto il “Regolamento di organizzazione dei percorsi della sezione a indirizzo sportivo del sistema dei licei”, si inseriscono strutturalmente, a partire dal primo anno di studio, nel percorso del liceo scientifico.

Le classi prime possono essere attivate esclusivamente nelle scuole statali che risultano autorizzate dai rispettivi piani regionali dell’offerta formativa e nelle scuole paritarie che hanno ottenuto il riconoscimento della parità scolastica per lo specifico indirizzo di studi.

Nel paragrafo 6.2.2 della CM 14659/2017 si evidenzia che sarà consentita, anche per l’a. s. 2018/2019, l’attivazione di una sola classe prima per ciascuna istituzione scolastica.

Percorsi quadriennali

Con DM n. 567/2017 è stata prevista l’attuazione, a partire dall’anno scolastico 2018/2019, di un piano nazionale di innovazione ordinamentale con riduzione di un anno dei percorsi, destinato a cento classi prime di istituzioni scolastiche, statali e paritarie, del secondo ciclo di istruzione che hanno indirizzi dei licei e degli istituti tecnici.

Le classi prime possono essere attivate esclusivamente nelle scuole statali e paritarie i cui progetti di sperimentazione ordinamentale saranno approvati a conclusione della procedura di avviso pubblico di cui al Decreto Dipartimentale del 18 ottobre 2017, prot. n. 820.

Le scuole paritarie devono chiedere entro il 31 marzo 2018 al competente Ufficio scolastico regionale il riconoscimento della parità scolastica relativamente all’attivazione anche del percorso sperimentale, secondo le modalità previste dalla Legge n. 62/2000.

Nel paragrafo 6.2.3 della CM 14659/2017 si evidenzia che sarà consentita l’attivazione di una sola classe prima per un solo indirizzo di studio fra quelli già presenti nell’offerta formativa della scuola.

Modalità cartacea

Le domande cartacee, per le iscrizioni escluse dalla modalità telematica, dovranno essere effettuate compilando specifica scheda o moduli di domanda specifici per i diversi percorsi di istruzione esclusi dal sistema “Iscrizioni online“ , che dovranno essere presentati all’istituzione scolastica prescelta nei termini stabiliti dalla circolare ministeriale, dal 16 gennaio 2018 al 6 febbraio 2018

Nel dettaglio nella circolare si prevede quanto segue:

Scuola dell’Infanzia

L’iscrizione alle sezioni di scuola dell’infanzia deve essere effettuata con domanda da presentare all’istituzione scolastica prescelta attraverso la compilazione di una specifica scheda che sarà allegata ad una successiva nota ministeriale.

Riteniamo utile sottolineare quanto ribadito nel paragrafo 4.1 della circolare ministeriale in relazione agli adempimenti vaccinali per l’iscrizione ai servizi educativi per l’infanzia, in sintonia con la normativa vigente, rappresentata dal DL n. 73/2017, dove si stabilisce che per le scuole dell’infanzia la presentazione della documentazione comprovante l’effettuazione delle vaccinazioni obbligatorie ovvero l’esonero, l’omissione o il differimento delle stesse, in relazione a quanto previsto dall’art.3 comma 1 del succitato DL n.73/2017, costituisce requisito di accesso alla scuola stessa.

Terza classe dei licei artistici

Possono iscriversi alla classe terza dei licei artistici gli studenti che abbiano conseguito o prevedano di conseguire l’ammissione o l’idoneità a tale classe prima dell’inizio delle lezioni dell’a.s. 2018/2019.

Deve essere presentata apposita domanda per:

  • prosecuzione del percorso di studi in un indirizzo presente nell’offerta formativa dell’istituto frequentato
  • prosecuzione del percorso di studi in un indirizzo non presente nell’offerta formativa dell’istituto frequentato, facendone richiesta al dirigente dell’istituzione scolastica di interesse per il tramite della scuola cui l’allievo è iscritto

Nel paragrafo 6.2.4 della CM 14659/2017 si ribadisce che le iscrizioni al terzo anno dei licei artistici sono escluse dalla procedura delle iscrizioni online.

Terza classe degli istituti tecnici

Possono iscriversi alla classe terza dei percorsi degli istituti tecnici gli studenti che abbiano conseguito o prevedano di conseguire l’ammissione o l’idoneità a tale classe prima dell’inizio delle lezioni dell’a.s. 2018/2019.

Le presenti disposizioni si applicano agli indirizzi per i quali il percorso di studio si sviluppa, dal terzo anno, in articolazioni e/o opzioni.

Per i percorsi di studio per i quali il terzo anno rappresenta un proseguimento del biennio tali disposizioni non si applicano.

Sono disposte d’ufficio, infatti, a titolo esemplificativo, le iscrizioni degli studenti degli istituti tecnici frequentanti la classe seconda dell’indirizzo “Turismo” che intendano proseguire, nello stesso istituto scolastico, il percorso di studi nel medesimo indirizzo.

Deve essere presentata apposita domanda in tutti gli altri casi, come, a esempio:

  • prosecuzione del percorso di studi in una articolazione/opzione dell’indirizzo già frequentato
  • prosecuzione del percorso di studi in un indirizzo diverso da quello frequentato, purché del medesimo settore e presente nell’offerta formativa dell’istituto scolastico cui si è iscritti;
  • prosecuzione del percorso di studi in un indirizzo/articolazione/opzione non presente nell’offerta formativa dell’istituto frequentato ma attivato in altra istituzione scolastica, purché nel medesimo settore, facendone richiesta al dirigente dell’istituzione scolastica di interesse per il tramite della scuola in cui l’allievo è iscritto,

Nel paragrafo 6.2.5 della CM 14659/2017 si ribadisce che le iscrizioni al terzo anno degli istituti tecnici sono escluse dalla procedura delle iscrizioni online.

Terza classe degli istituti professionali

Possono iscriversi alla classe terza dei percorsi degli istituti professionali gli studenti che abbiano conseguito o prevedano di conseguire l’ammissione o l’idoneità a tale classe prima dell’inizio delle lezioni dell’a.s. 2018/2019.

Le presenti disposizioni si applicano agli indirizzi per i quali il percorso di studio si sviluppa, dal terzo anno, in articolazioni e/o opzioni.

Sono disposte d’ufficio, invece, le iscrizioni degli studenti degli istituti professionali frequentanti la classe seconda dell’indirizzo “Servizi socio sanitari” nonché delle relative articolazioni : “Arti ausiliarie delle professioni sanitarie, Ottico”, “Arti ausiliarie delle professioni sanitarie, Odontotecnico” che intendano proseguire, nello stesso istituto scolastico, il percorso di studi nel medesimo indirizzo.

Deve essere presentata apposita domanda in tutti gli altri casi, come, a esempio:

  • prosecuzione del percorso di studi in una articolazione/opzione dell’indirizzo già frequentato;
  • prosecuzione del percorso di studi in una articolazione/opzione del medesimo indirizzo, non presente nell’offerta formativa dell’istituto frequentato ma attivato in altra istituzione scolastica, facendone richiesta al dirigente dell’istituzione scolastica di interesse per il tramite della scuola cui l’allievo è iscritto, secondo modalità analoghe a quelle previste nel successivo paragrafo 8.

Nel paragrafo 6.2.7 della CM 14659/2017 si ribadisce che le iscrizioni al terzo anno degli istituti professionali sono escluse dalla procedura delle iscrizioni online.

Percorso di specializzazione per “Enotecnico” degli istituti tecnici del settore tecnologico a indirizzo “Agraria, agroalimentare e agroindustria”, articolazione “Viticoltura ed enologia”

Per i percorsi degli istituti tecnici, settore tecnologico, indirizzo “Agraria, agroalimentare e agroindustria”, articolazione “Viticoltura ed enologia”, il DPR n. 88/2010, nell’art. 8 comma 1, ha previsto la prosecuzione del percorso, successivamente all’esame di Stato del quinquennio, con un ulteriore anno di specializzazione denominato “Enotecnico”.

È possibile richiedere l’iscrizione all’anno di specializzazione per “Enotecnico”, nelle scuole ove esso sia attivato, esclusivamente da parte dei frequentanti il quinto anno o dei diplomati degli istituti tecnici dell’indirizzo “Agraria, agroalimentare e agroindustria”, articolazione “Viticoltura ed enologia”.

Tenuto conto che l’attivazione dei percorsi di specializzazione per “Enotecnico” è consentita, a livello nazionale, solo per un numero di classi/corsi corrispondente a quelli funzionanti nell’anno scolastico 2009/2010, qualora le istanze di iscrizione superino il numero dei posti complessivamente disponibili in relazione alle classi attivate, l’ammissione al percorso sarà determinata in considerazione dei criteri di preferenza definiti dal Consiglio di istituto della scuola prescelta.

Nel paragrafo 6.2.8 della CM 14659/2017 si ribadisce che le predette iscrizioni, da presentarsi entro il termine del 6 febbraio 2018, sono escluse dalla procedura delle iscrizioni online.

Percorsi di istruzione degli adulti

Per le iscrizioni ai percorsi di istruzione per gli adulti, sia di primo livello (CPIA) che di secondo livello (ex-corsi serali), compresi anche i percorsi attivati presso gli istituti di prevenzione e pena, è prevista la modalità cartacea e, come chiarisce la CM 14659/2017, le istruzioni dettagliate saranno fornite in una successiva nota ministeriale.

Tutto sulle iscrizioni

WhatsApp
Telegram

Concorso ordinario secondaria: diventerà annuale. Nessuna prova preselettiva. Eurosofia mette a disposizione i propri esperti