Iscrizioni 2018/19, adempimenti scuole dopo il 6 febbraio. Cosa fa la scuola di provenienza e cosa quella di destinazione

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Il Miur ha pubblicato la nota n. 314 dell’8 febbraio 2018, avente per oggetto “Iscrizioni a.s. 2018/2019 – adempimenti delle scuole al termine delle iscrizioni online. “

L’amministrazione fornisce indicazioni in merito agli adempimenti delle scuole dopo la chiusura delle iscrizioni.

Le scuole devono procedere alla verifica e gestione delle domande di iscrizione ricevute tramite due funzioni: “Accetta o Smista” e “Alunni classi conclusive”.

ACCETTA 

La funzione “Accetta” consente alle scuole (o ai centri di formazione professionale) di accettare le domande di iscrizione ricevute.

Al fine suddetto, le scuole possono utilizzare un file (“Dati domande di iscrizione per graduatoria”) con i dati delle iscrizioni, utile per la definizione di una lista di accettazione.

Terminata la fase di accettazione, si può prenotare lo scarico di tutti i dati di iscrizione in formato zip, utilizzando la funzione “Download Dati”.

Il Download dei dati avviene secondo tre livelli di dettaglio, in modo da consentire l’importazione nei pacchetti locali.

SMISTA

La funzione “Smista” consente alle scuole di inoltrare la domanda ad un’altra Istituzione scolastica, la seconda opzione indicata, in caso di indisponibilità di posti.

Nella nota si evidenzia che la responsabilità della domanda è della scuola che la detiene, sia essa la prima o l’ultima scelta dalle famiglie.

La responsabilità va intesa nel senso che la scuola deve aiutare le famiglie  a trovare la migliore soluzione possibile, nel caso in cui la stessa istituzione scolastica non possa accogliere la domanda.

DOMANDA IN LAVORAZIONE O RESTITUITA ALLA FAMIGLIA

Al termine della chiusura delle iscrizioni, le domande nello stato “In Lavorazione” o “Restituita alla Famiglia” possono essere acquisite d’ufficio dalla scuola, tramite la funzione “Inoltro d’ufficio”.

ALUNNI CLASSI CONCLUSIVE

La funzione “Alunni classi conclusive” permette di verificare il percorso di prosecuzione dell’obbligo scolastico degli alunni delle ultime classi.

Per gli alunni iscritti, tramite la procedura online, il sistema visualizza automaticamente la scuola di destinazione.

Se la prosecuzione non è indicata, è necessario indicare la scelta selezionando una delle voci presenti nel menù a tendina, tenendo conto che le iscrizioni alle scuole paritarie, fatte con la modalità cartacea, vengono inserite dalle scuole a partire dall’8 febbraio.

La funzione consente, inoltre, di visualizzare l’elenco degli  eventuali “Alunni per abbreviazione”, ossia quegli studenti delle classi II della secondaria di primo grado che, essendo in possesso dei requisiti previsti dall’art. 11, c. 6 del d.lgs n.59/2004, possono iscriversi alla scuola secondaria di II grado e sostenere l’esame di III media come privatisti.

CALENDARIO DELLE ATTIVITÀ DI VERIFICA E GESTIONE DELLE ISCRIZIONI  

ATTIVITÀ DURANTE IL PERIODO DI RIAPERTURA

A partire dal 19 marzo vengono nuovamente riaperte le funzioni SIDI per la gestione delle iscrizioni.

Di seguito le operazioni possibili.

SCUOLE DI PROVENIENZA

Le scuole di provenienza continuano ad operare sull’anno scolastico 2017/2018, al fine di:

  • indicare la prosecuzione dell’obbligo scolastico;
  • inoltrare le domande che si trovano nello stato “Inoltrata” o “Smistata” che sono rimaste in carico ai CFP (Centri di Formazione Professionale).

SCUOLE DI DESTINAZIONE

Le scuole di destinazione operano, in riferimento alle iscrizioni a.s. 2018/19,   al fine di consultare, modificare o annullare le domande ricevute (l’annullamento domanda è possibile soltanto sulle domande di tipo on line) e gestire il processo attraverso le seguenti funzioni:

 “Iscrizione diretta”: da utilizzare per le iscrizioni di singoli alunni che si presentano in data successiva alla chiusura delle Iscrizioni on line;
 “Trasferimento di iscrizione”: da utilizzare per trasferire presso la propria scuola un’iscrizione già accettata da altra scuola, a seguito di rilascio del nulla osta;
 “Spostamento di iscrizione”: a completamento della migrazione automatica sulla nuova rete scolastica, la scuola può prendere in carico le iscrizioni non transitate automaticamente e rimaste su altro codice meccanografico (a seguito, ad esempio, di dimensionamento), mediante la funzione di “Spostamento” (attivabile da Gestione Domande Ricevute).

CENTRI DI FORMAZIONE PROFESSIONALE

In questa fase i Centri di Formazione Professionale possono acquisire nuove iscrizioni attraverso la modalità di “Iscrizione diretta”, mentre non è previsto il trasferimento e lo spostamento delle iscrizioni.

SCUOLE PARITARIE

Le scuole di destinazione paritarie continuano a gestire le iscrizioni SIDI operando nell’anno scolastico 2017/18. A tal fine, utilizzano funzioni di “Iscrizione diretta” e “Trasferimento di iscrizione”.

Nella nota, infine, si ricorda che nella sezione del SIDI, “Procedimenti Amministrativi / Iscrizioni on line”, è disponibile una breve guida relativa al trattamento delle domande.

nota

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief
voglioinsegnare