Iscrizione alunni 2022/23, fase di avvio: tempistiche, personalizzazione modello iscrizione, paritarie. Guida

WhatsApp
Telegram

Come ogni anno, prende avvio la fase procedurale di preparazione alle iscrizioni degli alunni e degli studenti per l’anno scolastico 2022/2023 che interessa in una prima fase le segreterie scolastiche. Il Ministero dell’Istruzione con circolare n.3830 del 6 dicembre 2021 ha fornito i chiarimenti necessari alle istituzioni scolastiche, affinché predispongano il modello di iscrizione entro precise tempistiche. Facciamo una sintesi

Tempistiche utili.

A partire dal 13 dicembre e fino al 31 dicembre 2021, le segreterie scolastiche potranno personalizzare il modello di domanda di iscrizione, che le famiglie utilizzeranno successivamente, attraverso il portale SIDI.

Successivamente, le famiglie avranno tempo dal 4 gennaio 2022 al 28 gennaio 2022 per presentare la domanda di iscrizione al nuovo anno scolastico attraverso il portale “Iscrizioni online”.

Da ultimo, nella finestra temporale tra il 31 maggio 2022 e il 30 giugno 2022, le famiglie potranno indicare la preferenza per l’attività alternativa alla religione cattolica, tra quelle che la scuole avrà comunicato successivamente.

Personalizzazione del modello di iscrizione.

Durante la prima fase, dal 13 dicembre al 31 dicembre 2021, le segreterie scolastiche potranno personalizzare il modello di domanda di iscrizione, che le famiglie utilizzeranno successivamente, attraverso il portale SIDI, partendo dal modello predisposto per l’anno scolastico precedente.

Il percorso da seguire sul SIDI è il seguente: selezionare la funzione “Alunni”, poi “Gestione alunni – gestione iscrizioni”.

In tal sede è possibile inserire a mero titolo esemplificativo:

  • Le articolazioni orarie settimanali che la scuola offre (c.d. “tempi scuola”);
  • Indicazioni utili per l’eventuale indirizzo musicale e gli strumenti musicali previsti per i corsi;
  • Attività e progetti offerti dalla scuola;
  • Settori e/o indirizzi di studio (per le scuole secondarie di secondo grado);
  • i criteri di precedenza per l’iscrizione, deliberati dal Consiglio di istituto;
  • criteri di precedenza e punteggi relativi alle liste di attesa, previa delibera del Consiglio d’istituto;
  • ulteriori informazioni da chiedere alle famiglie, previa motivazione adeguata da fornire alle famiglie;
  • note utili alle famiglie.

A conclusione della personalizzazione, la scuola deve validare il modulo e infine utilizzare la funzione “Pubblicazione Modulo”. In tal caso il modello sarà pubblicato solo sul SIDI, ad uso esclusivo delle istituzioni scolastiche, affinché le scuole possano visualizzarlo ed eventualmente modificarlo di nuovo (previo annullamento della pubblicazione).

Se il modulo personalizzato dalle scuole statali non viene pubblicato entro la data del 31 dicembre 2021, non sarà possibile alcuna altra procedura e il sistema provvede alla pubblicazione automatica del modello base.

Iscrizione di alunni e studenti.

Le famiglie avranno tempo dal 4 gennaio 2022 al 28 gennaio 2022 per presentare la domanda di iscrizione al nuovo anno scolastico attraverso il portale “Iscrizioni online”, raggiungibile al sito www.istruzione.it/iscrizionionline/.

L’iscrizione alla scuola statale è eseguibile esclusivamente online, comprese le iscrizioni ai percorsi di istruzione e formazione professionale di competenza regionale.

Le segreterie scolastiche forniranno tutto il supporto necessario alle famiglie, per la corretta esecuzione della procedura d’iscrizione.

Tramite la procedura è possibile presentare la domanda di iscrizione al primo anno:

  • della scuola primaria;
  • della scuola secondaria di primo grado;
  • dei percorsi di istruzione e formazione professionale accreditati dalle Regioni.

Si segnala in proposito che dal 2021, l’accesso al sistema “Iscrizioni online” è possibile utilizzando lo SPID (Sistema pubblico di identità online) o la CIE (Carta d’identità elettronica).

Precisazioni per le scuole paritarie.

Per le scuole paritarie, la procedura online sopra esaminata si applica esclusivamente per le scuole che hanno aderito alla modalità telematica pubblicando il proprio modello di iscrizione sul portale “Scuola in chiaro”.

Inoltre, nel caso abbiano aderito, le scuole paritarie devono necessariamente personalizzare in piattaforma il modello di iscrizione, poiché non è previsto per loro la pubblicazione automatica del modello base nel caso di inerzia. A seguito della pubblicazione, il modello sarà disponibile per le famiglie.

WhatsApp
Telegram

Concorso a cattedra ordinario secondaria, il corso Orizzonte Scuola: aggiornato con esempi di prova orale già pronti e simulatore EDISES per la prova scritta. A 150 EURO